Comunicare a Desenzano

«Se io fossi uno che ha “non vinto” le elezioni a Parma, mi chiederei perché le ha vinte il candidato di una forza politica che nei telegiornali non esiste, che sui giornali prende solo insulti e che vive e cresce esclusivamente in rete. E proverei a cambiare qualcosa. Che non vuol dire aprire un altro sito, twittare slogan fatti col copia e incolla o far postare dall’ufficio stampa un comunicato sulla propria pagina . Vuol dire capire che la rete, dopo aver cambiato interi settori industriali, sta cambiando per sempre anche quella particolarissima industria della democrazia che si chiama politica. E che quindi i partiti, o si adeguano o spariscono.» – La Cura di Riccardo Luna, pubblicato su www.ilpost.it

Pur non essendo a Desenzano per “tastare il polso”, penso che dall’articolo di cui sopra ho pubblicato l’incipit si possano trarre alcuni utili consigli per quello che sarà il quinquennio amministrativo a Desenzano, soprattutto considerando il successo aggregato delle varie liste (formalmente) civiche.

Se Rosa Leso ha vinto grazie al suo « certosino di dialogo con la gente» come dice Gigi, allora per questo è stata eletta e questo va mantenuto. Mi aspetto che vengano ora stabiliti degli stabili canali di dialogo e apertura verso i cittadini, attraverso i quali venga data trasparenza alle singole decisioni promosse dalla maggioranza e si dia una porta d’ingresso alle opinioni e proposte dei concittadini.

Ci sono gli strumenti online e ci sono esempi offline. Si tratta solo di dare una forma organica a questi canali, pubblicizzarli in maniera adeguata e considerarli tutti allo stesso livello. In fondo il partito cosa può proporre di più adatto alla città in confronto agli stessi cittadini? E come può il PD rappresentare i 15.000 cittadini che al ballottaggio non hanno votato Rosa Leso? La civicità di una lista, di un consiglio e di un sindaco non la fa la definizione sulla scheda elettorale (questo l’abbiamo capito bene guardando a certe liste civiche), ma la fa l’intreccio e l’apertura alle necessità quotidiane dei cittadini. Di tutti i cittadini e non solo degli elettori della sua lista.

Link all'articolo originale: http://feedproxy.google.com/~r/blogspot/SCne/~3/hdCz5ELT8po/comunicare-desenzano.html

Lascia un commento