Cento Mete d’Italia: Manerba nella top ten

C’è anche Manerba tra le Cento Mete d’Italia. Anzi, tra le dieci che in tutto il Belpaese hanno saputo meglio valorizzare le proprie risorse naturali: «Un riconoscimento che ci onora – sottolinea il sindaco Isidoro Bertini -, ma più che meritato per il percorso che ormai da anni abbiamo intrapreso».

Quello, in particolare, della riserva naturale e del parco lacuale della Rocca e del sasso (recentemente approvati dalla Regione), che hanno convinto l’organizzazione dell’iniziativa «Cento mete d’Italia» ad iscrivere Manerba nella top ten italiana di questa categoria. Altri due paesi gardesani hanno ottenuto il riconoscimento: Salò e Desenzano, ma in una sezione differente rispetto a Manerba, quella relativa alla promozione del territorio attraverso gli eventi.

«Ben tre Comuni del Garda bresciano – rimarca Bertini – sono finiti tra le cento mete. Tre, sugli otto Comuni che hanno partecipato all’iniziativa in Lombardia: significa che questa zona ha molto da dire e molto da offrire».

L’iniziativa è stata organizzata a livello nazionale per incrementare la conoscenza di alcune località italiane, cento appunto, attraverso la stesura di un volume descrittivo: le amministrazioni comunali hanno potuto candidarsi e la commissione ne ha selezionate cento, dieci per ogni categoria in concorso.

Giovedì i selezionati sono stati invitati a Roma, al Senato, e hanno preso parte alla cerimonia presieduta da Franco Frattini. Ovviamente, c’erano anche i «nostri», con il sindaco Bertini per Manerba.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/cento-mete-d-italia-manerba-nella-top-ten-1.3322830

Lascia un commento