Autore: Andrea_Rosa

25 anni con la Corain!

Nel 1988 sono successe tante cose …

Estradato dalla Svizzera, rientra in Italia il 16 febbraio Licio Gelli. Dovrebbe andare in carcere, ma per motivi di salute gli è concessa la libertà provvisoria. – Il 28 febbraio scoppia il caso “Carceri d’oro”.  Il 26 marzo 2mila donne sfilano per le strade di Roma: chiedono le pari opportunità sul posto di lavoro. – Muore il 17 maggio Enzo Tortora e pochi giorni dopo, il 22, l’ex segretario del Msi Giorgio Almirante. – Inizia ufficialmente il 29 maggio la stagione del disgelo tra Usa e Urss, con Reagan che vola a Mosca e si fa fotografare insieme a Gorbaciov sulla piazza Rossa. – Si spegne a Roma l’11 giugno Giuseppe Saragat, già presidente della Repubblica. – Scoppia a fine luglio anche la vicenda legata all’omicidio Calabresi. Finiscono in carcere (e nell’occhio del ciclone) alcuni membri di Lotta Continua: Adriano Sofri, Giorgio Pietrostefani, Ovidio Bompressi, Leonardo Marino. – Il 29 agosto durante un’esibizione a Ramstein, in Germania, si scontrano tre aerei delle Frecce Tricolore. Uno dei velivoli finisce sul pubblico e provoca 49 morti e 282 feriti. – Il 9 novembre George Bush conquista la Casa Bianca.

Esce in Italia il “Segreto del mio successo” con Michael J Fox. Ed il 23 aprile il sottoscritto e Laura Corain hanno il loro primo appuntamento al Cinema Garibaldi!

Sono passati 25 anni e siamo ancora qui, io e la Corain … con qualche figlio in più, molte preoccupazioni in più, la stessa quantità di sogni ancora da realizzare e qualche capello bianco (solo a me ovviamente). Siamo però in forma come allora, entusiasti più di allora e legati più di allora.

Auguri!

25 anni con la Corain!

Nel 1988 sono successe tante cose …

Estradato dalla Svizzera, rientra in Italia il 16 febbraio Licio Gelli. Dovrebbe andare in carcere, ma per motivi di salute gli è concessa la libertà provvisoria. – Il 28 febbraio scoppia il caso “Carceri d’oro”.  Il 26 marzo 2mila donne sfilano per le strade di Roma: chiedono le pari opportunità sul posto di lavoro. – Muore il 17 maggio Enzo Tortora e pochi giorni dopo, il 22, l’ex segretario del Msi Giorgio Almirante. – Inizia ufficialmente il 29 maggio la stagione del disgelo tra Usa e Urss, con Reagan che vola a Mosca e si fa fotografare insieme a Gorbaciov sulla piazza Rossa. – Si spegne a Roma l’11 giugno Giuseppe Saragat, già presidente della Repubblica. – Scoppia a fine luglio anche la vicenda legata all’omicidio Calabresi. Finiscono in carcere (e nell’occhio del ciclone) alcuni membri di Lotta Continua: Adriano Sofri, Giorgio Pietrostefani, Ovidio Bompressi, Leonardo Marino. – Il 29 agosto durante un’esibizione a Ramstein, in Germania, si scontrano tre aerei delle Frecce Tricolore. Uno dei velivoli finisce sul pubblico e provoca 49 morti e 282 feriti. – Il 9 novembre George Bush conquista la Casa Bianca.

Esce in Italia il “Segreto del mio successo” con Michael J Fox. Ed il 23 aprile il sottoscritto e Laura Corain hanno il loro primo appuntamento al Cinema Garibaldi!

Sono passati 25 anni e siamo ancora qui, io e la Corain … con qualche figlio in più, molte preoccupazioni in più, la stessa quantità di sogni ancora da realizzare e qualche capello bianco (solo a me ovviamente). Siamo però in forma come allora, entusiasti più di allora e legati più di allora.

Auguri!

Tecnologia e Fede

Dopo che il papa ha inviato il suo primo tweet recentemente alcuni frati francescani hanno lanciato un iniziativa chiamata Chiamato “Text a Prayer Intention to a Franciscan Friar“, per incoraggiare alla preghiera. Una volta inviato il messaggio con la propie preghiere, il mittente riceverà un altro messaggio che conferma che la loro preghiera è stata ricevuta e che i frati pregheranno per questa.
Il passo successivo sarà realizzare una App per telefonino che permetta di benedire senza bisogno di acqua santa?

Tecnologia e Fede

Dopo che il papa ha inviato il suo primo tweet recentemente alcuni frati francescani hanno lanciato un iniziativa chiamata Chiamato “Text a Prayer Intention to a Franciscan Friar“, per incoraggiare alla preghiera. Una volta inviato il messaggio con la propie preghiere, il mittente riceverà un altro messaggio che conferma che la loro preghiera è stata ricevuta e che i frati pregheranno per questa.
Il passo successivo sarà realizzare una App per telefonino che permetta di benedire senza bisogno di acqua santa?

Digitalmente Vecchio

Mi sono sentito digitalmente vecchio (o maturo, o esperto?) nel guardare l’immagine, sotto visto che Mosaic e Netscape li ho usati…E’ molto interessante e ben fatto il lavoro che potete trovare su: http://evolutionofweb.appspot.com

Digitalmente Vecchio

Mi sono sentito digitalmente vecchio (o maturo, o esperto?) nel guardare l’immagine, sotto visto che Mosaic e Netscape li ho usati…E’ molto interessante e ben fatto il lavoro che potete trovare su: http://evolutionofweb.appspot.com

Quando cambiare le scarpe da running?

Ecco alcuni buoni motivi per cambiare scarpe da running:
1. Vi è venuto uno strano dolore alla caviglia, al polpaccio o alle ginocchia. In questo caso portatele con voi da un negoziante ESPERTO per farvi consigliare per l’acquisto di un nuovo modello.
2. E’ da più di 8 mesi che le avete (e le avete usate almeno 2 volte la settimana).
3. Avete percorso almeno 500/600 km (per A3 e A4 … meno per i modelli più leggeri)
4. Avete visto un paio di scarpe molto più fighe.
5. Le stesse scarpe le ha uno che vi sta proprio sui maroni.
6. Avete utilizzato le scarpe per gare estive di triathlon dove si sono riprodotti funghi e muffe primordiali….  e quando le indossate vi stanno tutti alla larga.
7. Avete bisogno di stimoli e pensate, giustamente, che cambiare le scarpe vi possa dare una spinta e che vi facciano anche andare più forte.
8. Avete bisogno di un nuovo paio di scarpe per il tempo libero e quindi fate passare le scarpe da running a scarpe da tempo libero. Attenzione di uno utilizzare le scarpe di cui al punto 6.
9. C’è una promozione per chi riporta le scarpe vecchie.

Buone corse a tutti.

Quando cambiare le scarpe da running?

Ecco alcuni buoni motivi per cambiare scarpe da running:
1. Vi è venuto uno strano dolore alla caviglia, al polpaccio o alle ginocchia. In questo caso portatele con voi da un negoziante ESPERTO per farvi consigliare per l’acquisto di un nuovo modello.
2. E’ da più di 8 mesi che le avete (e le avete usate almeno 2 volte la settimana).
3. Avete percorso almeno 500/600 km (per A3 e A4 … meno per i modelli più leggeri)
4. Avete visto un paio di scarpe molto più fighe.
5. Le stesse scarpe le ha uno che vi sta proprio sui maroni.
6. Avete utilizzato le scarpe per gare estive di triathlon dove si sono riprodotti funghi e muffe primordiali….  e quando le indossate vi stanno tutti alla larga.
7. Avete bisogno di stimoli e pensate, giustamente, che cambiare le scarpe vi possa dare una spinta e che vi facciano anche andare più forte.
8. Avete bisogno di un nuovo paio di scarpe per il tempo libero e quindi fate passare le scarpe da running a scarpe da tempo libero. Attenzione di uno utilizzare le scarpe di cui al punto 6.
9. C’è una promozione per chi riporta le scarpe vecchie.

Buone corse a tutti.

EPO

L’eritropoietina è un ormone prodotto dal rene. La sua funzione naturale è quella di stimolare la formazione dei globuli rossi e la produzione di emoglobina quando i livelli di ossigeno sono bassi. In queste condizioni l’aumento dei globuli rossi corrisponde a una maggiore capacità di trasportare ossigeno nel sangue. La ricerca scientifica ha permesso di sintetizzare EPO da somministrare a pazienti che soffrono di alcune forme di anemia, come quelle associate all’insufficienza renale. Tuttavia, anche gli atleti hanno incominciato a farne uso per migliorare le performance sportive proprio aumentando il trasporto di ossigeno ai muscoli e al cuore. Un comportamento non solo antisportivo, ma anche pericoloso per la salute. epo
Infatti se, da un lato, migliorare il trasporto dell’ossigeno aumenta la resistenza agli sforzi e allevia la fatica, livelli di EPO troppo elevati rendono maggiore la viscosità del sangue. Le conseguenze di questa situazione non sono trascurabili. Basti pensare al fatto che, al di là del doping, eccessi di eritropoietina sono associati alla policitemia, una malattia caratterizzata da un eccesso di globuli rossi  che causa  vertigini, mal di testa, spossatezza e ipertensione e che può addirittura sfociare in una leucemia. I pericoli corsi dagli sportivi che ne fanno uso sono aggravati dalla disidratazione cui può andare incontro un atleta e che, elevando ulteriormente la viscosità del sangue, aumenta il rischio di infarto e ictus. Insomma, che si tratti di una competizione ufficiale o di sport a livello non agonistico a nessuno sportivo conviene assumere questa sostanza: la conseguenza peggiore potrebbe essere non perdere un trofeo, ma la salute.

Fonte: http://www.medterms.com/script/main/art.asp?articlekey=7032