Museo della carta di Toscolano, riapertura ricca di novità

Ha riaperto, con tante novità, il Museo della carta, in Valle delle Cartiere. Il centro che nella vecchia fabbrica di Maina Inferiore racconta la storia della produzione cartaria a Toscolano ha aperto i battenti l’altro ieri e resterà aperto tutti i giorni fino al 15 ottobre, con orario continuato dalle 10 alle 18. Non mancano, da subito, le occasioni per una visita, a partire dall’allestimento «L’archeologia attraverso le emozioni. Ceramiche cinquecentesche come chiavi per aprire mondi nascosti».

Un’istallazione interattiva che permetterà ai visitatori, attraverso il contatto con le copie delle ceramiche cinquecentesche rinvenute in valle, di rivivere il passato e scoprire i segreti della vita quotidiana in una cartiera. L’installazione è stata realizzata da Sfelab con il contributo di Fondazione della Comunità Bresciana. Domani, invece, alle 14.30 e alle 16, «Quante storie da raccontare!», un percorso per i più piccoli, che potranno creare il proprio libricino di carta.

Partecipazione gratuita previa iscrizione (0365.641050, info@valledellecartiere.it).

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/museo-della-carta-di-toscolano-riapertura-ricca-di-novit%C3%A0-1.3347383

Lascia un commento