Malore per un sub nelle acque di Moniga

Un malore in acqua. È quello accusato da un sub nel corso di un’immersione nelle acque del lago di Garda. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio nello specchio antistante il porto di Moniga.

A quanto è stato possibile ricostruire, quando erano all’incirca le 16.30, il sub si è sentito male, ma è riuscito in qualche modo a raggiungere autonomamente la riva, dove nel frattempo è scattato l’allarme.

Nella zona di via Mazzane è accorsa un’ambulanza che ha provveduto a prestare le prime cure al 31enne, poi trasferito per accertamenti all’ospedale di Desenzano.

L’episodio rievoca purtroppo un dramma che avvenne nella medesima zona esattamente cinque anni fa: nel gennaio 2016, infatti, dalle acque del Benaco allora non riemerse più un sub, Pietro Simeoni, le cui ricerche si protrassero per 15 giorni senza esito. Del sub in quel caso non è mai più stato recuperato neppure il corpo senza vita.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/malore-per-un-sub-nelle-acque-di-moniga-1.3547069

Lascia un commento