L’Unione ha incontrato Hospitality Riva – Un’occasione preziosa per fare Sistema

Si è chiusa con la giornata di ieri la Fiera Hospitality — Il Salone dell’Accoglienza 2022 di Riva d/G. Per la prima volta nel nostro sistema associativo Federalberghi Garda Veneto era presente con un proprio spazio dedicato con l’obiettivo di svolgere nella giusta rappresentanza tutte le attività in cronoprogramma. Quattro giornate intense di attività, incontriaggiornamenti e presentazioni di nuovi progetti dedicati ai soci e al territorio: un’importante occasione di visibilità e scambio, sia per noi che per tutti i nostri stakeholder.

21 MARZO

Il primo giorno di presenza in fiera ha previsto il taglio del nastro e l’inaugurazione dello stand da parte del presidente Ivan De Beni accompagnato dal Presidente del Comitato dei Giovani Albergatori Francesco Zeitler, dal Consiglio Direttivo e alla presenza delle Autorità. In particolare sono intervenuti per un saluto: il Presidente della Federazione Italiana Pubblici Esercizi (Fipe) Paolo Artelio; il Presidente di Confcommercio Verona Paolo Arena; il Vicepresidente della Camera di Commercio Verona Paolo Tosi; il Direttore del Consorzio di Tutela Vino Bardolino Angelo Peretti. Ospite del tutto speciale di questo momento, il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, presente all’apertura della Fiera Hospitality.

“Come Confcommercio siamo al fianco di Federalberghi in questa importante fiera – ha affermato il Presidente di Confcommercio Verona Paolo Arena dalla fiera – per vedere assieme quali opportunità abbiamo di fronte per la prossima stagione. Stiamo lavorando con una forte sinergia per far sì che il lago di Garda, ma anche il resto della Provincia di Verona siano uniti in un percorso comune dal punto di vista turistico. Vediamo un futuro dove saremo sempre più operativi e con un territorio che ricopra ancora di più un ruolo importante nel settore”.

“Anche la Camera di Commercio è sempre protesa verso la collaborazione, soprattutto in questo momento. La presenza in fiera è un dato significativo in questo senso” – ha aggiunto Paolo Tosi, Vicepresidente della Camera di Commercio di Verona.

 Il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, il quale era presente a Riva proprio per l’apertura di Hospitality, ha preso parte ai festeggiamenti di inaugurazione dello stand di Federalberghi Garda Veneto ed è così intervenuto: “Non amo la parola resilienza, perché significa risollevarsi dopo aver preso una botta. Ha una connotazione negativa. Noi invece non abbiamo bisogno di risollevarci e basta, ritornando semplicemente come prima, ma di ripartire ancor meglio di prima e di arrivare a nuovi traguardi”.

Dopo un brindisi di benvenuto, offerto dal Consorzio Vino Bardolino e dal Panificio Eisenstecken, nel primo pomeriggio è stato dato spazio a Federalberghi Cares, il progetto legato alla solidarietà che ha coinvolto il partner Omnia Sicurezza, azienda di Bussolengo specializzata in sistemi antincendio e sicurezza sul lavoro.

In accordo con Federalberghi Garda Veneto, già nel marzo 2021, è stato impostato un gruppo di acquisto per i dispositivi di protezione individuale con l’idea di donare il 10% ricavato dalla vendita a realtà benefiche legate al territorio.

“Federalberghi Cares è l’incubatore di solidarietà e beneficenza della nostra Associazione – spiega il Direttore di Federalberghi Garda Veneto Mattia Boschelli – e in questa occasione abbiamo voluto dedicare attenzione alla situazione del popolo ucraino colpito dalla guerra attraverso il conto corrente della Regione Veneto. Stiamo pensando anche, quando i tempi saranno maturi per farlo, ad organizzare dei corsi di  formazione per gli ucraini che sono  sul territorio  e che vorranno impegnarsi nel nostro mondo del lavoro”.

La donazione è stata siglata dai rappresentanti di Omnia e dal Direttore Mattia Boschelli con la consegna simbolica dell’assegno di 1000 euro.

22 MARZO

La sostenibilità è stata invece la tematica affrontata durante la seconda giornata di presenza presso Hospitality. In particolare, sono stati presentati i tre progetti dell’associazione di categoria dedicati al green branding: il rinnovo della convenzione con lo storico partner Rossignoli con i suoi prodotti per la pulizia delle strutture con marchio Ecolabel; Federalberghi Outdoor con il rinnovo del sito Bike-Trekking (www.bike-trekking-lagodigarda.it) e il nuovo progetto della Foresta di Federalberghi Garda Veneto, sotto il marchio “Join The Forest”.

“Join The Forest, ovvero la Foresta Federalberghi Garda Veneto, è un progetto di parziale compensazione della CO2 delle strutture che fanno parte del nostro Gruppo di Acquisto Luce e Gas – spiega il Direttore di Federalberghi Garda Veneto Mattia Boschelli – che conta già più di 190 strutture. E altre ne entreranno, grazie a un recente accordo che abbiamo stipulato con un’associazione fuori dal territorio molto interessata a questo servizio. Nell’ottica di restare appetibili nei confronti degli ospiti dei nostri associati, Join The Forest rappresenta un po’ la ciliegina sulla torta: si sviluppa in un percorso pluriennale finanziando la piantumazione di alberi e piante da frutto nelle aree del Pianeta con maggior grado di sottosviluppo e vuole essere veicolo e mantenimento della popolazione autoctona. Ogni singolo albero verrà piantato, curato, fotografato e geolocalizzato in modo da poter testimoniare concretamente l’impegno intrapreso dagli associati”.

23 MARZO

La terza giornata di presenza dell’Associazione è stata interamente dedicata ad aziende partner consolidate, che da tempo collaborano con il nostro network: Mynet, con un sullo stato dell’arte della posa di fibra ottica lungo tutta la dorsale del Garda veneto; il Gruppo Gabetti, con una panoramica sulla loro rosa di servizi e sulle nuove prospettive per gli immobili alberghieri; Hobex, con uno speech sul mantenimento del tariffario delle commissioni previste per il socio, nuove funzionalità e servizi e resoconto sulla prima stagione del payment link.

24 MARZO

Il quarto giorno è stato interamente dedicato al Comitato dei Giovani Albergatori di Federalberghi Garda Veneto, con un workshop in collaborazione con l’ITS Academy Turismo Veneto.

“Abbiamo ospitato il primo anno del corso biennale post Diploma “Tourism Hospitality Management” di Bardolino – racconta Francesco Zeitler, Presidente del Comitato Giovani Albergatori di Federalberghi Garda Veneto – che entrerà in stage a breve. Con i ragazzi abbiamo parlato appunto dell’importanza della formazione, ma soprattutto del tirocinio attivo in struttura”.

Per i giovani questo momento allo stand è stato un modo per essere parte attiva dell’Associazione di categoria e fare networking con partner vecchi e nuovi, creando nuove sinergie per il sistema.

“Una bellissima iniziativa quella proposta dal nostro Comitato Giovani Albergatori. Partecipare ad una fiera come Hospitality – afferma il Presidente di Federalberghi Garda Veneto Ivan De Beni – rappresenta uno strumento molto efficace per la promozione dell’Associazione e del territorio in cui opera. Il periodo di emergenza che sta caratterizzando questo momento ha innegabilmente creato nuovi mercati e nuove esigenze e queste propensioni vanno raccolte e coltivate come opportunità. Per questo come Associazione di categoria crediamo sia fondamentale la collaborazione sinergica con realtà consolidate, sia come aziende che come nostri partner. L’obiettivo finale è sempre quello di valorizzare il territorio attraverso il lavoro di squadra nella condivisione di progetti importanti. Un passaggio fondamentale e necessario per mantenerci al passo con i tempi. Questo è un momento cruciale per fare, con maggior impegno ed efficacia, corporazione di fronte alle inattese sfide che il turismo sta affrontando”.

 

Link all'articolo originale: http://www.gardanotizie.it/lunione-ha-incontrato-hospitality-riva-unoccasione-preziosa-per-fare-sistema/

Lascia un commento