I prodotti delle api in difesa della nostra salute

Il sistema immunitario è fondamentale per il mantenimento del nostro organismo in buona salute; in questo, i dell'alveare hanno un ruolo importante, soprattutto la propoli per difenderci da virus e batteri.

Per difendersi dalle infezioni il nostro organismo mette in prima linea il sistema immunitario che ha il compito di rendere innocue tossine, veleni, cellule estranee come virus, batteri e funghi. Dal buon funzionamento del sistema immunitario dipende il nostro benessere e la sua efficienza è influenzata da numerosissimi fattori come:
•Età •Fattori genetici •Inquinamento e rumore (stress ambientale) •Alimentazione non sana •Additivi, pesticidi, conservanti, farmaci e droghe (stress chimico) •Stress psichico •Traumi e meteorologia (stress fisico) •Agenti infettivi (virus, batteri) •Stress ormonal In pratica possiamo dire che il corretto funzionamento del sistema immunitario dipende dalla somma di 3 tipi di INQUINAMENTO: ALIMENTARE, AMBIENTALE ed EMOZIONALE. Pensandoci bene, dall'inquinamento ambientale e da quello emozionale difficilmente riusciamo a difenderci, mentre sull'inquinamento alimentare possiamo esercitare la nostra volontà: nessuno ci può imporre come nutrirci, nessuno ci può obbligare ad ingerire veleni. Purtroppo, questo a volte comporta un cambio di abitudini che non tutti sono sempre disposti a fare. È importante essere consapevoli che il cibo va a dettare il buon funzionamento dell'intestino che, a sua volta, è implicato per il 70% nella regolazione del sistema immunitario. L'intestino è il vero “confine” tra noi e l'ambiente esterno, è un sistema complesso di mucose e flora batterica, in continua interazione tra loro; la flora batterica intestinale riduce ai minimi termini il cibo, il sistema immunitario gli imprime una nuova identità letta, dall'organismo, come “non estranea”, infine la barriera delle cellule della mucosa lo assimila. I danni che un'alimentazione squilibrata e/o incompleta può provocare a carico delle difese immunitarie è un aspetto che meriterebbe più attenzione da parte della medicina ufficiale e dei mezzi di informazione, mentre il marketing continua a proporre quello che viene chiamato “junk food” ossia, letteralmente tradotto, “cibo spazzatura”. Con queste premesse la famosa frase di Ippocrate «Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo» diventa oggi molto attuale. L'abitudine di seguire un'alimentazione sana e bilanciata in tutti i suoi costituenti è alla base di una buona salute ed i prodotti delle api, che in primis sono alimenti, aiutano l'organismo, con l'apporto di micronutrienti fondamentali, a modulare il sistema immunitario.  Miele e polline, con la loro azione probiotica contribuiscono a “mantenere in forma” la nostra flora batterica intestinale rinforzando, di conseguenza, il sistema immunitario e fornendo energia alle nostre cellule.  La propoli è una fonte naturale di grande pregio di molecole bioattive. I flavonoidi sono le sostanze che danno alla propoli l'importante ruolo nella modulazione del sistema immunitario e nella sua azione antinfiammatoria, antibatterica e antivirale. Azioni ormai ben conosciute e supportate da numerose evidenze cliniche. Parlare dei prodotti delle api legati al benessere significa parlare di Apiterapia e a questo proposito è d'obbligo puntualizzare che la qualità ha un ruolo fondamentale dell'efficacia dei prodotti apistici. Per qualità intendiamo vari parametri, a partire dall'ambiente nel quale sono posizionati gli apiari per arrivare a come vengono raccolti e manipolati dall'apicoltore. Se inseriamo gli alveari in un ambiente inquinato, per esempio, dove ci sono terreni condotti con metodi intensivi è molto probabile ritrovare alcuni composti inquinanti nella propoli e nel polline. Oppure se, nel territorio sono presenti molti alveari, le api potrebbero avere problemi di pascolo, cioè non avere cibo a sufficienza, con la conseguenza che l'apicoltore si vedrà costretto a nutrirle. Il nutrimento che gli darà non sarà mai uguale al nettare raccolto dai fiori, sarà per le api una sorta di junk food che andrà a indebolire il loro sistema immunitario. Sappiamo che un organismo non in salute non può elaborare e produrre sostanze ottimali, la conseguenza si ripercuoterà anche nella qualità dei loro elaborati che potrebbero diminuire in efficacia. Nell'acquisto dei prodotti delle api cerchiamo di scegliere sempre produttori conosciuti, che propongano prodotti del territorio dove viviamo, con attenzione anche al prezzo, chiediamoci come possano esserci divari così ampi, forse un motivo c'è!

LAURA CAVALLI
Gruppo Api&Benessere WBA onlus
www.apiebenessere.com
www.accademiadiapiterapia.com

Vai articolo originale: https://www.giornaledelgarda.info/i-prodotti-delle-api-in-difesa-della-nostra-salute/

Lascia un commento