Deltaplano a motore cade nel lago di Garda, grave passeggero

Un deltaplano a motore biposto è precipitato nelle acque lago di Lugana di Sirmione poco prima delle 18.

È accaduto per l’esattezza a Porto Riel, tra il porto e la piccola darsena privata antistante l’Hotel Mistral.

Sono stati proprio i gestori dell’albergo assieme ad alcuni clienti a lanciare l’allarme per il pilota e passeggero non appena il piccolo velivolo è caduto, a quanto pare per un’improvvisa avaria al motore.

Il tentativo messo in atto di ammarare è sfumato a causa dell’impatto con uno dei pali per l’ormeggio presenti nel porticciolo. Il pilota è subito riuscito a divincolarsi dal deltaplano, mentre il passeggero è rimasto incastrato fra il telaio e i tiranti.

Un carabiniere della pattuglia del Radiomobile di Desenzano, giunta in posto poco dopo, si è tuffato per soccorrere l’uomo – circa 50 anni – poi aiutato dal personale dei Volontari del Garda e da quello della Guardia Costiera giunti in posto assieme alla Cri di Pozzolengo.

Il ferito, che non ha mai perso conoscenza, è stato stabilizzato sulla banchina del porticciolo dai volontari del Garda, prima di essere trasferito in volo a Verona dall’eliambulanza decollata dal capoluogo scaligero e atterrata a ridosso della spiaggia.

Sull’esatta causa dell’incidente sono in corso accertamenti, ma si profila come conseguenza di un guasto del motore.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/deltaplano-a-motore-cade-nel-lago-di-garda-grave-passeggero-1.3507011

Lascia un commento