Anche i coralli usano le “creme solari”

IMG_5552Anche i coralli si proteggono dalla luce del sole e i loro sgargianti colori sarebbero utilizzati proprio alla stregua delle nostre “creme solari”. Da una recente ricerca britannica della University of Southampton, pubblicata su Coral Reef e condotta nel Mar Rosso, si apprende una nuova e suggestiva spiegazione sul perché le barriere coralline siano così variopinte. I pigmenti colorati, soprattutto nelle tonalità del rosa e del viola, sarebbero, oltre che suggestive, anche una forma di difesa adottata dai coralli per schermare l’eccessivo bagliore dei raggi solari, potenzialmente nocivi.

I colori quindi non sarebbero, per così dire, un singolare vezzo artistico di queste suggestive architetture subacquee, ma svolgerebbero una funzione ben precisa ossia quella di proteggere queste forme di vita dall’impeto della luce che, proprio come succede per molte altre creature, tra cui anche l’uomo, subisce danni per l’eccessiva esposizione.

Lo studio ha confermato come un esposizione troppo intensa alle fonti luminose, insieme alla alte temperature, sia alla base del fenomeno di sbiancamento delle barriere coralline.  Sarebbero proprio le cromoproteine, responsabili della colorazione rosa e viola, ad agire da schermo protettivo per le alghe simbiotiche (Zooxanthella) che forniscono nutrimento ai coralli, assorbendo senza riemetterlo, quell’eccesso di luce solare evidentemente dannoso agli organismi coralliferi.

Le cromoproteine sarebbero anche alla base della forte concentrazione di coralli in alcune zone specifiche della barriera, soprattutto quelle in crescita o in via di guarigione, consentendo alle alghe di creare nuovi tessuti. Una volta che questi sono pienamente ristabiliti, i geni delle cromoproteine cessano di schermare i raggi solari, permettendo così alle alghe di usare la nuova e più abbondante luce che torna ad investire la barriere.

Nessun tag per questo post.

Link all'articolo originale: http://www.aolamagna.it/2013/01/anche-i-coralli-usano-le-creme-solari/

Lascia un commento