Addio Candelina …. e noi paghiamo

Vorrei ringraziare pubblicamente coloro che hanno deciso di asfaltare la “candelina”. Era una delle ultime strade bianche che da molti, me compreso, veniva utilizzata come circuito podistico, di passeggiate o biciclettate, dove non trovare traffico e stare a contatto con la campagna.

In compenso ora con questa bella lingua di catrame nero le automobili potranno andare un po’ più forte e non perdere tempo prezioso o rovinare le preziose sospensioni delle loro automobili.

Per festeggiare questa magnifica idea vorrei organizzare una bella festa dove ci si possa ritrovare, ognuno con una bella latta di colore, e ridipingere questo bel nero con un colore più consono. Prima però bisogna indire un sondaggio per capire che colore potrebbe andare. Certo nero è proprio bello … io l’avrei fatto anche un po’ più scuro cosi si nascondono meglio le sgommate delle auto e quest’estate è possibile farci cuocere qualche salamina.

Link all'articolo originale: http://todaymilk.blogspot.com/2010/04/addio-candelina-e-noi-paghiamo.html

1 comment for “Addio Candelina …. e noi paghiamo

  1. davv
    13 Aprile 2010 at 08:50

    Sono d’accordo con te, hanno dimostrato l’incompetenza e l’assurdità di alcune persone dell’entourage di Cino calicino (ovvero il sindaco!). Adesso che è asfaltata le auto aumenteranno la velocità di percorrenza, ma soprattutto aumenterà la frequenza di passaggio per evitare il traffico domenicale. Propongo un sit in di protesta bloccando proprio il passaggio delle auto che si vedrebbero costrette ad un’inversione di marcia..chissà che possa servire a qualcosa. Naturalmente invitando famiglie in bicicletta, a piedi ecc…

Lascia un commento