"SORVOLO SULLE QUESTIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE" E ANCHE BENDINELLI IMPARA A NON RISPONDERE MAI!

ULTIMO CONSIGLIO COMUNALE A GARDA:

ECCO LE QUESTIONI SOLLEVATE DALLA MINORANZA IL 18/7/2011 RIVOLTE AL SINDACO PASOTTI: (VEDI DELIBERE SUL SITO DEL COMUNE…)

"Ci siamo resi conto, dunque, che al bene della comunità gardesana non Vi siete mai interessati, basta vedere come sperperate i soldi dei cittadini,….E dimenticavo, vedi appalti dati ai propri soci che presentano conti esorbitanti, siti web inutili, depliant delle manifestazioni che escono quasi a fine stagione, costati 3.000 euro.

….crediamo che sia ora di risolvere la questione, di mettere mano alla soluzione dei problemi invece di trascinarli come il Gusa che non si vede mai la parola fine, o per l’ex asilo di cui se non c’era la campagna elettorale manco presentavate la domanda in Regione. Mai nessuno se ne era interessato per anni e anni, e questo ce l’hanno garantito proprio in Regione dove ci siamo informati, nonostante tanti appoggi politici che avete e che avete sempre vantato.

Ho fatto degli esempi concreti perché è ora che i gardesani si rendano conto.

…Cito un detto: una rondine non fa primavera come 4 strade asfaltate o 4 dissuasori stradali non fanno una buona Amministrazione, e per questo auguriamo al nuovo Segretario che, comunque sia, accogliamo con cordialità, che siano sempre evitate commistioni tra affari, politica e dirigenti del Comune, tra costruttori vari e soci vari, eccetera, eccetera, che saranno comunque denunciati pubblicamente dal nostro Gruppo Consiliare, anche se qualcuno vuole tapparci la bocca. Ora sembra che la vigilanza sul lago da parte delle forze dell’ordine stia mettendo il naso nello stupro del territorio, dove vi è il coinvolgimento diretto e indiretto di personaggi che, beffandosi della legge, agiscono in palese conflitto di interessi, ma non perché lo diciamo noi, ma perché lo dice il Testo Unico sugli Enti Locali che espressamente vieta di svolgere attività di progettazione e di edilizia a signori che ricoprono cariche di Consiglieri o di Assessori o che interagiscono con l’Ufficio Lavori Pubblici e Urbanistica comunali, o si fanno i propri affari di natura varia e speculativa. Dovrebbe essere il Ministero degli Interni, tramite la Prefettura, e per essa il Segretario Comunale che prima della legge beffa Bassanini non era un servo del Sindaco, e mi scuso per il termine un po’ forte, ma un organo autonomo, e dipendente dallo Stato, a vigilare sul rispetto della norma e a decretare le incompatibilità se si verificassero.

Ci auguriamo che questo possa accadere anche nel nostro paese, che il Segretario sia un garante del nostro territorio, al quale teniamo molto, ma sul quale promettiamo anche noi vigilanza assoluta anche perché questo fa parte dei compiti dell’opposizione."

BENDINELLI DAVIDE: "Sorvolo su tutte le questioni che sono state, ovviamente, toccate e che non hanno a che fare con l’oggetto della mozione vera e propria."

ECCOLO QUI L’EROE DEI DUE MONDI…CHE SORVOLA SEMPRE SU CIO’ CHE LO TOCCA DIRETTAMENTE, SENZA DARE MAI RISPOSTA SU SOCI, AFFARI IMMOBILIARI, APPALTI, SOLDI DEI CITTADINIper non parlare poi del signor SINDACO Pasotti, che citando solo una SUA frase…diciamo incomprensibile…non è nemmeno da prendere in considerazione…

eccola, parlando dei reperti del museo del lago, dice:

"I reperti li sposteremo in una situazione favorevole, naturalmente per il ricovero del materiale in attesa di fare un ragionamento più logico."

????? BOOOOHHH!  ….La prossima volta saremo anche noi brevi e "circoncisi" (come qualcuno famoso ha detto in un vecchio consiglio comunale)!

Lascia un commento