Rodengo Saiano/BS, da Regione risorse al Museo dell’Industria e del Lavoro

Regione Lombardia ha stanziato un contributo economico di 80.000 euro per la sede di Rodengo Saiano (BS) del Musil, il Museo dell'Industria e del Lavoro. Lo stabilisce una delibera della Giunta regionale approvata su proposta dell'assessore alla Cultura, Francesca Caruso.

Assessore Caruso: risorse per proseguire l'attività

Francesca Caruso

“Queste risorse – ha evidenziato l'assessore Caruso – consentiranno alla Fondazione Musil di proseguire l'attività anche nel polo di Rodengo Saiano. Ciò in attesa che si concluda l'acquisizione dell'immobile da parte della Provincia di Brescia. Il Musil è strategico per il territorio bresciano e Regione non ha mai fatto venir meno il proprio sostegno. Proprio per questo, si vuole continuare a lavorare per un nuovo progetto di valorizzazione del polo museale”.

Al Museo dell'Industria e del Lavoro di Rodengo Saiano reperti e macchinari

Nella sede museale di Rodengo Saiano sono visitabili, su prenotazione, collezioni di macchine e reperti della storia dell'industria manifatturiera bresciana e nazionale. Tra gli altri, un'autoblinda Ansaldo del 1941, un antico torchio litografico, il prototipo di una roulotte, due grandi modelli di centrali nucleari.

E ancora: motori diesel, macchine utensili, macchine per la lavorazione delle pelli, grandi reperti del settore elettrotecnico e, soprattutto, gli elementi principali del gigantesco laminatoio Franchi-Gregorini del 1930.

Inoltre, il Museo custodisce anche molti reperti sulla storia del cinema: macchine, pellicole, disegni per film a cartoni animati.

The post Rodengo Saiano/BS, da Regione risorse al Museo dell'Industria e del Lavoro appeared first on Lombardia Notizie Online.

Vai articolo originale: https://www.lombardianotizie.online/rodengo-saiano-museo-industria-lavoro/

Lascia un commento