RIFIUTI inUTILI

Leggo sul giornale che applicherà uno sconto del 12% sulla parte variabile della nuova tassa sui e servizi a quei cittadini che utilizzeranno di più l’isola ecologica. 

E’ un buon incentivo, ma non certo sufficiente. Bisogna incentivare la “scelta” del cittadino sotto casa. Penso ad un sistema di riconoscimento direttamente sul cassonetto dell’indifferenziato (con una tessera, come c’è in paesi vicini), più apri l’indifferenziato più paghi. 

Questo risolverebbe anche le situazioni di chi vive solo e produce poco, oppure di quei cittadini che vivono fuori casa la settimana lavorativa. Una misura di equità insomma. Inoltre c’è tutto il capitolo del compostaggio che speriamo veda presto la luce.

commenta qui

Link all'articolo originale: http://andreavolpi.blogspot.com/2013/07/rifiuti-inutili.html

Lascia un commento