Rallentare la musica 2

Ha ragione Milena, si può rallentare la musica senza variare la tonalità anche con Audacity e la ringrazio per la segnalazione.

provavo con la funzione "Cambia velocità" (menu effetti) e invece bisogna usare "Cambia tempo": perfetto perchè Audacity è gratuito e c’è su Mac e PC.

La sola avvertenza da tenere presente è che una volta cambiato il file non è possibie tornare alla versione originale (lo sanno i matematici e i commercianti che 100-30% = 70 ma 70+30% non fa 100) per cui è bene tenere inalterato il file master di partenza e ricaricarlo ogni volta che si vuole rallentare o velocizzare.

E’ utile, anzichè rallentare un’intera canzone (cosa succederà alla voce? mah, ci proverò)  o un’esecuzione strumentale, sezionarla in tanti pezzi più brevi, magari quelli con i passaggi difficili che si stanno studiando e rallentare i singoli spezzoni.

Vale la pena di ricordare che se prima di schiacciare il tasto Play si tiene premuta la maiuscola, si attiva la funzione Loop che ripete il brano in continuazione e quindi se, come appena detto lavorate a spezzoni, potete fare per bene l’esercizio ripetendo più volte i passaggi critici fino a che non vengono come si deve.

Lascia un commento