Quattro giorni con artisti di strada da tutto il mondo

Decine di artisti da ogni parte del mondo, musica, e spettacoli mozzafiato: dal 2 al 5 agosto torna Lonato in Festival. Saranno quattro giorni di stupore, per grandi e piccoli. Il Festival, giunto alla sesta edizione, propone attraverso un linguaggio semplice e immediato varie forme artistiche e contenuti culturali, capaci di dialogare tra loro e con il suggestivo contenitore storico che li ospita, la Rocca di Lonato.

Artisti di strada, circo contemporaneo, gruppi etnici si alterneranno nel corso della manifestazione, sempre dalle 18.30 a mezzanotte: tra gli artisti in programma Materiaviva, con lo spettacolo Aereoclown, dal Brasile il duo acrobatico Cia de la Praka, Gioia Zanaboni con Capuche, che racconta un cappuccetto rosso in bilico sulla corda molle, l’affascinante musica sefardita del gruppo Mi Lnda Dama, Otto Panzer con la sua pirotecnica clownerie, il teatro di figura di La Fiaberie, il monologo di Domenico Lannutti «Quando non c’è più scampo, ci mangiamo la seppia» e Zirk Comedy di Lannutti&Corbo.

Il biglietto d’ingresso costa otto euro, due euro per i bambini fino a 12 anni. Il programma completo dell’iniziativa è consultabile sul sito Internet www.lonatoinfestival.it.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/quattro-giorni-con-artisti-di-strada-da-tutto-il-mondo-1.3291070

Lascia un commento