Meditazioni Mediterranee (4)

Andando a Segesta abbiamo fatto una strada interna che la mappa di google indica come strada normale.


A parte un paesaggio splendido tra bassi vigneti, casolari sparsi e campi lavorati, mi ha colpito la strada stessa.


Asfaltata per buoni tratti ma di tanto in tanto devastata da buche e sconnessioni profonde, per lunghi tratti l’asfalto scompare e ti viene il dubbio di aver sbagliato strada.


Marina che è già stata molte volte in Sicilia, dice che è normale, che molte strade dell’interno vengono asfaltate (campagne elettorali penso ?) ma poi non vengono più mantenute.


Penso al progetto di Ponte sullo Stretto e penso che con quei soldi si potrebbe sistemare la viabilità di tutta la Sicilia e credo che questo favorirebbe il turismo e la vita dell’isola ben più di quell’assurdo ponte.foto.jpg

Lascia un commento