Lombardia Lis, la lingua dei segni sale in ambulanza

Lombardia Lis sale in ambulanza, al fianco dei cittadini sordi che si trovano in una situazione di emergenza sanitaria e degli operatori che li assistono. Il progetto, realizzato in collaborazione con Areu, è promosso e finanziato da Regione Lombardia e viene gestito in collaborazione con l'Associazione Emergenza sordi Aps.

Lombardia Lis sale in ambulanza

Su tutti i mezzi di soccorso operativi per l'emergenza sanitaria (ambulanze, automediche, auto infermieristiche ed elicotteri) saranno presenti appositi adesivi dedicati con un Qr code. Inquadrato con smartphone o tablet, permette di accedere in maniera istantanea (entro 1 minuto dalla richiesta) e diretta al servizio di video-interpretariato a distanza. Così si sostiene e facilita la comunicazione tra i cittadini sordi che in quel momento si trovano in una condizione di urgenza o emergenza e gli operatori sanitari coinvolti.

Se le condizioni dell'emergenza o urgenza in corso lo permettono, facilitare la comunicazione rappresenta uno strumento prezioso. Per favorire la collaborazione con il paziente e la sua comprensione delle procedure necessarie all'intervento sanitario, migliorando la compliance e l'efficacia del processo di cura.

Sempre più attenzione alle fragilità

“L'azione di sostegno e rilancio di Lombardia Lis – spiega Elena Lucchini, assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, e Pari opportunità di Regione Lombardia – è la testimonianza del quotidiano impegno della nostra Regione a favore di un sistema sanitario e sociosanitario sempre più inclusivo. Ancora una volta, l'alleanza tra istituzioni e associazionismo, l'autentica collaborazione ispirata dalle competenze e dalle capacità di nonché dalla costante attenzione alle fragilità ha permesso la messa a terra di un sistema integrato al servizio di tutti i cittadini sordi. Grazie all'Associazione emergenza sordi Aps, ai soccorritori e operatori sanitari di Areu. E infine alle strutture sociosanitarie e sanitare pubbliche e private accreditate che sceglieranno di avvalersi di questo strumento. Solo insieme sarà possibile potenziare e migliorare i servizi della nostra comunità”.

Servizio video interpretariato

Lombardia Lis ambulanzaOltre a questo specifico ambito, il servizio di video-interpretariato a distanza ‘Lombardia Lis' può essere attivato anche dai cittadini sordi che si rivolgono ai servizi e alle strutture sociosanitarie e sanitare pubbliche e private accreditate per avvalersi delle loro prestazioni (sportelli Cup e Scelta e revoca, Pronto soccorso, Centro prelievi, servizi di diagnostica strumentale, visite specialistiche, Radiologie, Commissioni invalidi, Consultori familiari, Pua, Centri vaccinali, ecc.), oltre che dagli operatori sociali e sociosanitari.

Il servizio di video-interpretariato è attivo:

– dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi, dalle ore 8 alle ore 17 sia per attivazione in modalità istantanea che per prenotazioni/appuntamenti.

– dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 8 e nei giorni festivi e prefestivi solo su prenotazione/appuntamento.

Per informazioni e per attivare il servizio, consultare il sito: www.lombardialis.it

The post Lombardia Lis, la lingua dei segni sale in ambulanza appeared first on Lombardia Notizie Online.

Vai articolo originale: https://www.lombardianotizie.online/lombardia-lis-ambulanza/

Lascia un commento