Interrogazione sul caso acqua al Consiglio Provinciale

Brescia, 30 luglio 2009

Ill.mo signor Presidente  della Provincia di Brescia

On. Daniele MOLGORA

SS.SS.

INTERROGAZIONE urgente

SULL’ FONTE DI VITA E  BENE PRIMARIO

I sottoscritti Consiglieri provinciali, premesso che

– Nei  comuni di S. Felice del Benaco e di Vello di Marone si è nelle scorse settimane sviluppata una epidemia legata a problemi dell’acqua erogata da acquedotti pubblici;

– La stampa ha dato ampio risalto alla notizia soprattutto per il Comune di San Felice del Benaco; l’ASL competente  ha stimato in 2000 casi le  persone interessate all’epidemia inducendo il Sindaco della cittadina gardesana a decretare alla metà di giugno il divieto di utilizzo ad uso alimentare dell’acqua erogata allo scopo di evitare il diffondersi di  patologie gastrointestinali: conseguenza  la contaminazione dell’acqua erogata dall’acquedotto pubblico.

– La cittadinanza giustamente preoccupata  per la propria  salute ha dato vita ad una raccolta di firme volta a chiedere una corretta informazione su quanto accaduto e quali gli  interventi migliorativi sulla  rete idrica tesi a garantire la tutela della salute dei cittadini residenti e soggiornanti.

– I consiglieri del Gruppo provinciale  PD ritenendo l’acqua fonte di vita e bene primario,  preoccupati della situazione che si è creata nei Comuni di San Felice del Benaco  e di Vello di Marone, 

Interrogano la  SV per sapere

a)   quali le verifiche  effettuate dai diversi organismi preposti al controllo dell’acqua erogata e quali gli interventi,  le misure di prevenzione atte  a  garantire la tutela della salute alla popolazione bresciana, con particolare riferimento ai citati Comuni;

 b)   quali gli interventi che vengono adottati in particolar modo nelle località turistiche a tutela dell’immagine della Provincia di Brescia;

 c)   quale ruolo svolge la Provincia di Brescia con particolare riferimento all’autorità d’Ambito (A.A.T.O – garante dell’acqua) in ordine ai controlli ed alla prevenzione nell’importante campo idrico e più in generale della risorsa acqua,

chiedono alla S.V.

 d)    se sono state individuate le responsabilità di quanto accaduto nei Comuni di San Felice s/Benaco e di Marone (Vello);

e)   che la cittadinanza venga costantemente e correttamente informata.

I CONSIGLIERI PROVINCIALI

Laura Parenza

 Diego Peli – Maurizio Billante – Roberto Cammarata – Fabio Ferraglio – Francesco Maltempi – Antonella Montini  –   Pier Luigi Mottinelli

Lascia un commento