Insegnante positiva, due classi in quarantena

Dopo il ragazzino di prima liceo, all’istituto Bagatta, un nuovo caso di positività al coronavirus si registra all’interno degli istituti scolastici di Desenzano: questa volta si tratta di un’insegnante delle medie Catullo.

EMBED [Leggi anche]E in quarantena sono finite due sue classi che fino alla scorsa settimana avevano seguito le lezioni con lei. Si tratta complessivamente di una cinquantina di giovani studenti che frequentano le classi seconda e terza alla secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo I «Valerio Catullo» di via Pace. Fino a venerdì scorso l’insegnante, che non presentava alcun sintomo, ha effettuato regolarmente le lezioni in entrambe le classi.

Poi la comparsa delle prime avvisaglie e, a seguito della conclamata positività della docente, è scattato il protocollo previsto dal Ministero. Così da  ieri risultano in isolamento circa cinquanta ragazzini della Catullo, per i quali è subito partita la didattica a distanza: seguiranno le lezioni online da qui fino all’esito del tampone. Ats lo somministrerà loro il primo ottobre e i ragazzi, se negativi, potranno rientrare in classe non prima di lunedì 5 ottobre.

Stessa sorte del loro collega più grande del Bagatta, risultato positivo appena qualche giorno fa, ma pure del ragazzino positivo alle scuole medie di Idro: anche in questi casi le rispettive classi sono state messe in quarantena fino all’esito del tampone e, nel frattempo, proseguiranno con la didattica a distanza.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/insegnante-positiva-due-classi-in-quarantena-1.3509135

Lascia un commento