I tesori dell’Ateneo di Salò: Una mostra imperdibile

Dal 13 al 31 gennaio, presso il Palazzo della Cultura di Salò, sarà possibile ammirare una selezione di opere d'arte provenienti dall'importante collezione donata da Claudio e Paolo Botturi all'Ateneo di Salò. La mostra, intitolata “I tesori dell'Ateneo”, rappresenta un segno di gratitudine verso coloro che hanno contribuito alla crescita culturale e patrimoniale dell'Ente.

La collezione della Botturi è estremamente ricca e consistente, comprendendo oltre 29.000 libri, tra cui preziosi incunaboli e rarissime cinquecentine, oltre 10.000 documenti d'archivio che raccontano la dell'Accademia e dei personaggi e degli eventi del territorio dal XV secolo ad oggi, quadri della pinacoteca Girardi, donati negli anni Ottanta del secolo scorso, e dipinti, stampe e sculture di donazione più recente.

La mostra espone una selezione di 22 opere raffinate tratte dalla collezione Botturi. Oltre ai libri e alle riviste, la collezione contempla più di cinquecento incisioni, datate tra il 1600 e il 1800, che includono acqueforti, litografie e calcografie policromate a mano. Queste opere raccontano scene mitologiche e religiose, nonché vedute cittadine e paesaggistiche, realizzate dai più grandi pittori della storia dell'arte italiana ed europea, così come da sperimentatori delle più svariate tecniche di riproduzione a stampa.

La mostra, che potrebbe avere come sottotitolo “Amore sofferto, amore potente: stampe d'arte tra storia antica e storia moderna”, non solo intende far conoscere i tesori nascosti dell'Accademia, ma anche rappresentare un omaggio a coloro che hanno generosamente contribuito alla crescita culturale e patrimoniale dell'Ente.

La selezione delle opere esposte è stata affidata ad Andrea Crescini e a Marta Feltrinelli, che ha anche curato le descrizioni tecnico-artistiche e stilato un'introduzione alla raccolta, che sarà pubblicata nelle “Memorie dell'Ateneo”. La raccolta di opere a stampa e a incisione abbraccia episodi della storia antica, greca e romana, e moderna, con particolare riferimento al ciclo di Rubens. Le opere mostrano il proliferare di episodi storici e mitologici che veicolano messaggi di ideali, valori, sentimenti e passioni cari alla cultura europea sette e ottocentesca.

Vai articolo originale: https://www.gardanotizie.it/i-tesori-dell-ateneo-di-salo-scopri-il-patrimonio/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=i-tesori-dell-ateneo-di-salo-scopri-il-patrimonio

Lascia un commento