Frana di Tremosine: per l’intervento al depuratore si attende il responso dei geologi

La sicurezza delle persone innanzi tutto. Prima di stabilire come agire sul depuratore danneggiato dalla frana (che depura i reflui provenienti da Limone ma scarica a lago quelli non depurati che arrivano da Tremosine), è necessario attendere la relazione geologica della Provincia, in base alla quale si potrà capire come intervenire in sicurezza.

EMBED [Leggi anche]È quanto emerso nel tavolo che si è svolto ieri in Prefettura, con Acque Bresciane, Arpa e Comune. Intanto Acque Bresciane sta valutando due tipologie di intervento: un by pass provvisorio della tubatura danneggiata per tamponare la situazione nel breve termine e un intervento strutturale per sistemare l'impianto in via definitiva. Si tratta di opere da attuare ai piedi di un versante montuoso altamente instabile. Per questa ragione ogni decisione sarà presa dopo aver chiara la situazione della parete. Anche il tavolo in Prefettura sarà nuovamente convocato dopo la presentazione, da parte della Provincia, della relazione geologica.

EMBED [box Newsletter BUONGIORNO]

Vai articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/frana-di-tremosine-per-l-intervento-al-depuratore-si-attende-il-responso-dei-geologi-1.3978967

Lascia un commento