Festa della Sinistra

Martedì scorso sono andato a lavorare alla Festa Provinciale della Sinistra a Gussago.
Appena arrivato mi hanno messo alle friggitrici, sono durato circa un quarto d’ora. Facevo talmente schifo che subito mi hanno chiesto gentilmente di spostami alla macchina del caffè.
Qui, memore degli insegnamenti di mio suocero (vecchio militante barista alla festa dell’Unità di Urago Mella), ho trovato la mia dimensione. I caffè erano buoni, veloci e le correzioni abbondanti.
Per una sera (ed una notte intera) ho rivissuto la gioia di stare insieme. Quella gioia che ho provato solo alla festa dell’Unità della Valtenesi negli anni passati.
La formazione di un partito passa anche attraverso il lavoro volontario nelle feste…altro che balle!
 

Lascia un commento