Da qui, dove andiamo?

E’ forse la domanda con la quale potremmo chiudere questa buia giornata, ognuno di noi, in modo molto personale.

Brindisi 19 maggio 2012 ( io non ho paura)
E mi ritrovo 
a stringere i miei figli
e la vita, abbracciandola
con tutta la forza,
mentre la’ fuori
si muore a sorteggio,
per la pazzia vigliacca
di menti criminali
che, inumana, 
smembra e dilania 
il nostro futuro,
eppure trovare il coraggio
e’ l’unica cosa che conta,
ciò che può abbattere il male
è proclamare, forte, 
io non ho paura!
Ero con te, tutto il resto del tempo non lo ricordo

Mauro Caliendo

Lascia un commento