Chi è il censore?

Se una norma prevede di fare “a – b- c” e fai rilevare che non è stato fatto “b”, a Sirmione sei considerato un “censore”. E’ così che mi ha definito questa sera l’Assessore Bianchi, che di professione fa l’avvocato,  durante il Consiglio Comunale. Nella fattispecie facevo rilevare diverse lacune nella documentazione (tavole e relazioni) relativa ad una ristrutturazione in Centro Storico.

Lo stesso fastidio è stato manifestato dall’Assessore Lavelli che si chiedeva quale interesse ha la minoranza nel controllare come vengono spesi i soldi del comparto socio-assistenziale. Caspita, quale vezzo hanno i consiglieri di minoranza?

In una Democrazia è vitale la presenza della Minoranza, forse di più di chi è chiamato a gestire l’Amministrazione, perchè la minoranza esercita una funzione fondamentale, quella del controllo. Laddove si riesce ad esercitarlo, il risultato conseguito per la comunità è sempre di gran lunga migliore di dove non è presente.

Link all'articolo originale: http://andreavolpi.blogspot.com/2011/11/chi-e-il-censore.html

Lascia un commento