Che fine hanno fatto i LEGO?

Qualche giorno fa ho accompagnato mio fratello al Toys di Desenzano perché doveva comprare un regalo per un suo amico che faceva gli anni. Mentre ci guardavamo intorno ho visto che c’è una sezione dedicata ai LEGO così sono andato a vedere quello che c’è.
I LEGO come forse ho già accennato sul blog, sono IL gioco della mia infanzia. Ci ho giocato per tipo 10 ininterrottamente e ne ho accumulati un po’ di mattoncini nel frattempo. E in tanti so che hanno fatto lo stesso, perché le poche volte che si cade sull’argomento tutti ricordano di quando anche loro ci giocavano. Oggi però i LEGO non mi sembra che abbiano il successo che hanno avuto in passato ed è un peccato perché sono davvero un gioco bellissimo.

Oggi sono diventati un po’ come i Playmobil (tra l’altro scopro che il loro inventore, Hans Beck, è deceduto proprio questo febbraio), che non mi sono mai piaciuti, perché il bello dei LEGO non era giocarci, ma montare le cose! Coi Playmobil, che all’epoca erano più o meno il vero concorrente dei LEGO erano semplici pezzi di plastica enormi che per quanto riguarda le costruzioni, si limitavano all’assemblaggio di 5 pezzi in croce. In meno di 10 secondi avevi aperto la scatola, differenziato bene i materiali e montato tutto. Fine. Infatti, non ne ho mai chiesti a Gesù Bambino per Natale. Eppure quelli hanno più successo dei LEGO!

Quali sono allora i motivi del fallimento della LEGO?

Forse sono meno diffusi perché un po’ troppo cari per quello che ne capiscono i genitori e i nonni che li comprano per figli e nipoti, ma non può essere solo quella la causa. Io comunque non me lo so spiegare. In cambio su YouTube si trovano alla voce LEGO circa 124000 video creati e condivisi “a gratis” dagli affezionati che in alcuni casi hanno fatto cose pazzesche come riprodurre gli scenari di videogiochi con mattoncini da far impallidile Legoland.

Forse qualche speranza c’è. In ogni caso, se quelli della LEGO stessero leggendo questo post e mi volessero assumere … beh, basta chiedere! 🙂

Link all'articolo originale: http://feedproxy.google.com/~r/blogspot/SCne/~3/vyIeE9areLE/che-fine-hanno-fatto-i-lego.html