Un cerotto

… per chiudergli la bocca.

Dopo il "rompicoglioni", da morto, a Marco Biagi (si proprio quello a cui hanno dedicato una legge che non ha molto delle teorie del Professore) ora il nostro Claudio ci ricasca e fa un’altra micidiale gaffe: La perdita della vita di due operai come effetto collaterale sopportabile per la costruzione di una centrale a carbone (CARBONE, ripeto CARBONE. Nel 2008 UTILIZZIAMO ANCORA IL CARBONE, ripeto CARBONE!)

L’altra volta (quella del rompicoglioni) il Claudio ha dovuto dimettersi. Questa volta non serve. Gli operi non sono importanti e non serve nemmeno dedicagli una legge. Questa volta di sicuro Claudio rimarrà al suo posto.

Link all'articolo originale: http://blog.zuin.info/?p=816