Offesa a pubblico ufficiale

In Italia esiste un reato: offesa a pubblico ufficiale. Questo perchè polizia, carabinieri, guardia di finanza ecc. dovrebbero rappresentare lo stato, dovrebbero garantire il rispetto delle leggi, la legalità, la convivenza pacifica. Garantendo questo meritano di essere rispettate.
Nel nostro paese tuttavia da molte parti c’è un disprezzo, a volte odio, per le forze dell’ordine. Perchè?
Non ho pretese di aver ragione, ma a me la risposta appare molto semplice: si può essere rispettati solo se si rispetta a propria volta. Si può essere stimati come difensori della legalità solo se si difende la legalità.
Troppe volte ho visto e sentito scene raccapriccianti, in cui i protagonisti in negativo sono prorprio quelle persone che dovrebbero proteggerci.
Com’è possibile che un carabiniere prenda a calci in testa una ragazza seduta a terra? Com’è possibile che vengano aggredite persone, tra cui vecchi, donne e bambini senza motivazione, picchiando a più non posso con i manganelli? Com’è possibile che dopo un’aggressione vengano portate dalla polizia delle molotov, per far credere che fossero già presenti, e quindi giustificare l’azione?
Com’è possibile che 4 poliziotti uccidano a manganellate un ragazzo di 18 anni a un controllo stradale? (Rompendogli addosso 2 manganelli). Com’è possibile che delle persone vengano torturate in una caserma?
E’ possibile si, perchè sembra che spesso le forze dell’ordine non aspettino altro che poter menar le mani, non si spiegano altrimenti aggressioni ingiustificabili, che avvengono spesso, troppo spesso.
Come faccio a riconoscere come rappresentanti dello stato persone che obbligano a fare il saluto romano e cantare “viva hitler, viva il duce, viva pinochet”? Questa gente dovrebbe garantire la democrazia?
Non credo che nel nostro paese le forze pubbliche siano viste spesso come nemici per niente. Penso che questo derivi da certi comportamenti, anche da atti di arroganza quotidiani, come accendere le sirene per passare al semaforo rosso e altre cose del genere.
Certo, ci sono stati e ci sono anche eroi; persone che combattono tutti i giorni contro le mafie per esempio, che muoiono per questo. Peccato che i loro colleghi non onorino la stessa divisa.
Insomma, penso che per chiedere rispetto bisogna prima darlo, e purtroppo non mi sembra che le nostre forze dell’ordine lo diano.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feeds.feedburner.com/~r/blogspot/HMeb/~3/297237890/offesa-pubblico-ufficiale.html

Senza parole


Non ho ancora scritto un commento su Le fenicie, e intendo rimediare, dato che l’altro ieri ho assistito a qualcosa di bellissimo.
Era veramente inaspettato, non immaginavo proprio di vedere un lavoro del genere, anche perchè in effetti è la prima volta da 5 anni a questa parte che vedo lo spettacolo del Bagatta, dato che gli altri anni ero sul palco, e sul palco lo spettacolo non si vede…
Giulio qualche tempo fa mi aveva annunciato uno spettacolo noioso, evidentemente lo faceva per stupirmi!
La narrazione è stata abbastanza veloce, e molto ritmata, in puro stile faustiano. Non c’erano intervalli tra una scena e l’altra, non c’era neanche tempo di applaudire!
Ogni scena era curata, dai movimenti e dal comportamento del coro che legavano le varie scene, ai costumi veramente originali e azzeccati.
I ragazzi sono stati tutti bravissimi! fantastiche le 4 ragazze, Micaela, Giulia, Lucia e Martina nel ruolo di Giocasta, divini Giulio e Andrea nel ruolo dei due fratelli Polinice ed Eteocle; in particolare quest’ultimo aveva un’espressione da folle mentre parlava del suo potere che era assolutamente geniale.
Adesso la smetto con i nomi, altrimenti rischierei di dimenticare qualcuno, ma ripeto che sono stati tutti bravissimi.
Alla fine dello spettacolo io ed altri ex teatranti siamo andati con i teatranti attuali a mangiare e bere, ed è divertente scoprire tutti i retroscena, che quando partecipi conosci, ma quando sei un semplice spettatore ignori.
Per concludere non vedo l’ora di assistere alla replica in castello il 30 maggio, e devo dire che non è così male essere un ex se si può assistere a certi capolavori!

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feeds.feedburner.com/~r/blogspot/HMeb/~3/297128674/senza-parole.html

time please

Per ricordarmi che il tempo scorre (..come se ce ne fosse bisogno) ho deciso di regalarmi e di regalare a questo spoglio blog un orologio. Quella faccia un po’ texana un po’ cinese poi, è un inno alla solidarietà e alla integrazione tra popoli…

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://jacobertolini.blogspot.com/2008/05/time-please.html

time please

Per ricordarmi che il tempo scorre (..come se ce ne fosse bisogno) ho deciso di regalarmi e di regalare a questo spoglio blog un orologio. Quella faccia un po’ texana un po’ cinese poi, è un inno alla solidarietà e alla integrazione tra popoli…

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://jacobertolini.blogspot.com/2008/05/time-please.html

Nucleare: il ritorno

Link all’articolo originale: http://iltempiodelmoralizzatore.blogspot.com/2008/05/nucleare-il-ritorno.html ———————Tag: Desenzano, Desenzano del Garda———————

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://iltempiodelmoralizzatore.blogspot.com/2008/05/nucleare-il-ritorno.html

Federalismo a singhiozzo

Link all’articolo originale: http://laltrasanfelice.blogspot.com/2008/05/federalismo-singhiozzo.html ———————Tag: San Felice———————

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://laltrasanfelice.blogspot.com/2008/05/federalismo-singhiozzo.html

grazie Roma!!..

Ancora lo stereo riempie il silenzio. Oggi quel grazie Roma è diventata un grazie a tutto e a tutti..e questo no,lo so, non è corretto. Oggi in quella canzone è nato e cresciuto un pensiero piu ampio e grande, oggi da quella canzoncina è nata vita …

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://jacobertolini.blogspot.com/2008/05/grazie-roma.html

grazie Roma!!..

Ancora lo stereo riempie il silenzio. Oggi quel grazie Roma è diventata un grazie a tutto e a tutti..e questo no,lo so, non è corretto. Oggi in quella canzone è nato e cresciuto un pensiero piu ampio e grande, oggi da quella canzoncina è nata vita …

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://jacobertolini.blogspot.com/2008/05/grazie-roma.html

Le Fenicie

Oggi per la prima volta vivrò da spettatore lo spettacolo messo in atto dalla compagnia teatrale del liceo Bagatta, che quest’anno è Le fenicie.
Purtroppo il tempo è molto incerto, e se fino a poco fa sembrava sicuro lo svolgimento al castello, adesso il cielo si è coperto e tira un brutto vento, quindi è probabile lo spostamento al chiuso del Paolo VI.
Mi dispiacerebbe se fosse nel teatro, perchè molte persone resterebbero fuori (200 posti contro i 700 e rotti del castello), inoltre lo spettacolo è stato preparato per un palco ben più ampio.
Per fortuna c’è la replica il 30 maggio, che chiuderà la settimana iniziata oggi della quindicesima edizione di inventari superiori, che vedrà esibirsi a Desenzano varie scuole, oltre che uno spettacolo professionale e uno quasi visto che sarà presente la scuola teatrale di Milano.
Sarà molto strano dopo 4 anni assistere da esterno allo spettacolo teatrale della mia ex compagnia…
Anche se gli attori non mi possono leggere prima dello spattacolo gli auguro:
MERDA!!!

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feeds.feedburner.com/~r/blogspot/HMeb/~3/295213413/le-fenicie.html