“Vittorio Barzoni: una voce fuori dal coro”

La Proloco di del in questi ultimi anni è impegnata in un’attività convegnistica e di eventi volti a far conoscere ai cittadini di , ma non solo, la vita e le opere di suoi illustri concittadini, oltre alle peculiarità culturale della nostra cittadina. In tale contesto è stata organizzata un’edizione del “Michelass de not” in cui siamo andati per le vie del paese a scoprire la storia dei personaggi a cui sono intitolate mentre in un’altra occasione del medesimo evento siamo andati a conoscere le religioni più professate dai nostri concittadini.

Sempre in tale opera di riscoperta abitiamo organizzato un concerto-lezione sulla figura di Paolo Chimeri un compositore molto famoso, ma poco conosciuto dai suoi compaesani. In questa prima parte del 2020 intendiamo, quindi, proseguire sulla strada di quanto fatto negli anni scorsi, proponendo la riscoperta del lonatese Vittorio Barzoni.

Nato in un’agiata famiglia di commercianti di Lonato, le sue tranquille convinzioni reazionarie furono sconvolte dalla novità della Rivoluzione francese. Fu chiamato l’antiNapoleone, da lui ritenuto a torto figlio di quella rivoluzione: in realtà egli combatte Rousseau e l’ideologia democratica. Scrive di non credere nella virtù degli uomini e in una loro libertà originaria; le leggi non possono costituirsi sul libero consenso delle parti ma vanno imposte dall’alto: «Quando si parla di governo non s’intende trattar già di una istituzione che soavemente inviti gli uomini ad amarsi più di quello che si amano, ma d’un tenace e necessario morso che li tenga in freno perché non s’insidino reciprocamente la vita e non si scannino» (Fonte: Wikipedia).

Per poter far conoscere questo straordinario personaggio alla popolazione di Lonato la Proloco di Lonato del Garda intende organizzare una serata di approfondimento in cui conoscere la vita e le opere del Barzoni raccontate da Riccardo Pasqualin, autore del libro “Il Leone di Lonato. Saggi su Vittorio Barzoni” che ci guiderà nel dibattito politico intorno alla rivoluzione bonapartista in cui il Barzoni ha avuto un ruolo di primissimo piano.

Alla serata parteciperanno anche alcuni storici locali che dialogheranno con l’autore. L’evento gratuito è organizzato, con il patrocinio del Comune di Lonato del Garda presso la “Sala della Musica” della di Lonato in via Zambelli n° 22 con inizio alle ore 20:45 di venerdì 31 gennaio 2020.

Link all'articolo originale: http://www.gardanotizie.it/vittorio-barzoni-una-voce-fuori-dal-coro/

Lascia un commento