“Vissi D’Arte” con il quartetto “Saxofollia” per l’ottavo concerto del Festival del Garda

Domenica 22 agosto alle ore 21.15 nella dei Nonii Arrii a Toscolano è in programma l’ottavo concerto del Festival Suoni e Sapori del Garda.

Protagonista del concerto sarà il quartetto Saxofollia (Fabrizio Benevelli Sax soprano, Giovanni Contri Sax contralto, Marco Ferri Sax tenore, Alessandro Creola Sax baritono).

Il quartetto Saxofollia è una delle realtà cameristiche più attive e riconosciute in Italia. Primo premio a 8 concorsi nazionali ed internazionali, dal 1993 svolge una intensa attività concertistica partecipando ad importanti manifestazioni; i componenti di Saxofollia collaborano da anni con prestigiose orchestre sinfoniche come La Fenice di Venezia, C. Felice di Genova, Filarmonica della Scala di Milano, Arena di Verona, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Comunale di Bologna, Orchestra Regionale Dell’Emilia Romagna, Sinfonica di Sanremo, Orchestra della Svizzera Italiana e vantano una vasta serie di collaborazioni con solisti di fama internazionale con i quali hanno all’attivo più di 20 progetti discografici e concertistici.

Tra le migliori qualità della formazione si trovano sicuramente la versatilità e la continua voglia di esplorare nuovi orizzonti musicali ed i differenti progetti che il gruppo da anni porta sul palco ne sono la migliore espressione. Saxofollia attraversa con maestria e disinvoltura sia repertori di tipo classico, come quello barocco e operistico, che repertori provenienti dal mondo del jazz spaziando dallo swing al be-bop fino al jazz dei giorni nostri. Tutti i brani proposti sono composizioni e arrangiamenti originali concepiti appositamente per mettere in risalto le differenti caratteristiche dei singoli musicisti.

Vissi D’arte è l’omaggio che il quartetto Saxofollia porge all’Italia ed alla grande tradizione musicale che si tramanda da secoli nel nostro paese. Il programma, interamente composto da trascrizioni, segue cronologicamente la storia e lo sviluppo dei generi che dal periodo Barocco arrivano fino ai giorni nostri.

L’apertura del concerto sarà dedicata ad un autore esponente della grande tradizione del sei/settecento: Vivaldi, della scuola veneziana, compositore, operista nonché inventore del concerto solista, di cui si ascolterà il concerto in La Maggiore RV 158.

Successivamente si ascolteranno due brani con estratti dalle opere di Giuseppe Verdi, Gioachino Rossini e Giacomo Puccini, grandi nomi che hanno coronato il binomio, oggi marchio di fabbrica e qualità in tutto il mondo, tra il Bel Paese e l’opera lirica.

Parlando di Italia non è possibile tralasciare il cinema e quindi di musica da film attraverso le splendide melodie dei premi oscar Nino Rota, Ennio Morricone e Nicola Piovani.

Il concerto si chiude trovando un punto di incontro tra le origini jazzistiche del saxofono e la musica melodica italiana con un omaggio al grande Luis Prima ed alla sua “Buonasera Signorina”.

Un programma vario, che attinge dalla grande tavolozza dei generi musicali facendo combaciare tradizione e modernità, musica classica e musica moderna e con l’orecchio sempre proteso a quella che è la grande qualità del made in Italy oggi portata sul palco da Saxofollia.

Il Festival propone un circuito di ad ingresso libero inseriti in un unico cartellone, con il diretto coinvolgimento dei Comuni afferenti all’intero bacino lacustre e al suo immediato entroterra. La direzione artistica è affidata al maestro Serafino Tedesi coadiuvato dalla sua associazione culturale Infonote; l’intento è quello di riuscire a coinvolgere sempre più comuni, anche delle province limitrofe. I comuni che fanno parte dell’edizione 2021 sono: Calvagese della Riviera, Desenzano del Garda, Gardone Riviera, Lonato del Garda, , San Felice del Benaco, Tignale e Toscolano Maderno.

La Comunità del Garda sovrintende al coordinamento istituzionale e amministrativo.

Link all'articolo originale: http://www.gardanotizie.it/vissi-darte-con-il-quartetto-saxofollia-per-lottavo-concerto-del-festival-del-garda/

Lascia un commento