Valle delle Cartiere, via agli interventi per prevenire i crolli

Opere da 140mila euro per la sicurezza della Valle delle Cartiere. Il Comune sta lavorando sulla parete rocciosa a lato della strada di fondo valle, all’altezza dell’ingresso al Museo della Carta, a Maina Inferiore. Si tratta di interventi di somma urgenza che si sono resi necessari dopo il crollo di un ammasso roccioso caduto sulla strada sottostante lo scorso 7 agosto.

Dopo lo smottamento le verifiche tecniche hanno evidenziato la necessità di mettere in sicurezza la parete per la presenza di ulteriore materiale instabile. Si è così provveduto al disgaggio delle rocce malferme, alla rimozione dei detriti, alla messa in sicurezza della parete e, infine, alla posa di una rete metallica a maglia che imbriglia l’intero versante affacciato sulla strada.

Ovviamente è disposta la chiusura del tratto di via Valle delle Cartiere interessato ai lavori. In questi giorni si può arrivare fino al Museo della Carta, regolarmente aperto e accessibile, ma non oltre. A monte della zona dei lavori si trovano alcune abitazioni private. «È stata evacuata una famiglia – dice il sindaco Delia Castellini -, che sta usufruendo del contributo di autonoma sistemazione». Si tratta dell’aiuto economico previsto per chi ha dovuto lasciare la propria casa non per propria volontà ma per effetto di una ordinanza sindacale. «I lavori dovrebbero concludersi entro martedì 4 settembre», dice il sindaco. Poi l’accesso alla zona prima del Museo sarà nuovamente garantita.

Resta però sotto sequestro il tratto che passa nella stretta di Covoli, per l’indagine aperta dopo il tragico episodio del 12 giugno scorso, quando il vicecomandante della Polizia Locale Gino Zanardini venne colpito mortalmente da un sasso mentre si trovava in sopralluogo a Covoli, dopo un temporale.

Fino al 30 settembre nei fine settimana (dalle 9 alle 19) vige il divieto di transito veicolare su via Valle delle Cartiere a partire dal civico 53, ovvero dall’imbocco della valle. Nei giorni feriali si può invece percorrere in auto il primo tratto fino al parcheggio in località Quattro Ruote. Nel weekend si può accedere esclusivamente a piedi, in bici o con il trenino turistico che assicura i collegamenti tra il lungolago e il Museo della Carta. Il divieto intende tutelare la sicurezza dei pedoni.

 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/valle-delle-cartiere-via-agli-interventi-per-prevenire-i-crolli-1.3296876

Lascia un commento