Usa il lampeggiante blu per saltare le code e non pagare in disco

Gli serviva per saltare la coda e per trovare parcheggio vicino all’ingresso, ma soprattutto per evitare di pagare. Se l’era procurato in internet e l’aveva trovato in tutto e per tutto identico a quello che si vede sulle capote delle auto civette o delle berline che portano in missione i ministri.

Per quel lampeggiante – usato illecitamente oltre che a sproposito – ora rischia anche di farla franca. Pare, ma non è confermato, che il pubblico ministero titolare del fascicolo aperto a suo carico per possesso di segni distintivi contraffatti (reato procedibile d’ufficio per il quale si può rischiare da uno a quattro anni di reclusione) abbia chiesto l’archiviazione del caso per la sua particolare tenuità.

Ingegnere della trovata e beneficiario della richiesta del pubblico ministero è un giovane albanese, di casa sul lago di

 

Leggi l’articolo completo sul Giornale di Brescia in edicola oggi, scaricabile anche in formato digitale.

 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/usa-il-lampeggiante-blu-per-saltare-le-code-e-non-pagare-in-disco-1.3452506

Lascia un commento