Una giornata a Cles

Uffffff … Questo post era già scritto ed anche bello lungo … Ma WordPress x iPhone è andato in crash 2 volte … E alla seconda non l’ha recuperato.

In breve: siamo stati a Cles a trovare Lorenza (compagna di appartamento di Silvy a Pd durante l’università) col marito Gianni e la piccola Giada, di 3 mesi. X l’occasione ci hanno raggiunti Orsola (anche lei compagna d’appartamento) col marito Paolo, che tra meno di un mese partiranno x due anni di volontariato nel sud del Sudan.
Sono state ore piacevoli, dirante le quali abbiam chuacchierato a lungo del loro progetto: realizzare una scuola professionale nella quale insegnare ai giovani locali i primi rudimenti di falegnameria, e meccanica.
Mi son sempre detto che portare parte della nostra tecnologia (pensate all’elettricità) a popolazioni che vivono ancora una sorte di “preistoria industriale” non rischi di generare più bisogni (poi non soddisfabili) che benefici. Il progetto, ma soprattutto lo spirito di Paolo ed Orsola (che decidono di nn usare il generatore di corrente se non in casi assolutamente straordinari) potrebbero avere il giusto equilibrio per non sconvolgere ulteriormente le vite di popolazioni già tanto turbate da scontri e guerre civili durate anni ed anni …

Personalmente nn riuscirei certamente ad affrontare un’opera simile, ma ai ragazzi va certamente il nostro più caloroso in bocca al lupo!

Link all'articolo originale: http://feeds.feedburner.com/~r/Icostantini/~3/497118691/