Un tuffo nel Garda per scoprirne i segreti

Un progetto ambizioso per studiare, attraverso modelli matematici e una misurazione del fondale, il Lago di Garda. Università Cattolica di Brescia e Marina Militare si alleano per il Benaco con il progetto Accurate i cui obiettivi sono la sicurezza e la previsione, il più possibile accurata, di fenomeni estremi legati al clima, come quello di domenica.

Con un ecoscandaglio multifascio la Marina studierà i fondali lacustri e la Cattolica con le immagini, i dati e i grafici forniti simulerà le possibili mutazioni del lago. Soprattutto in caso di cambiamenti climatici repentini, non solo quelli legati all’innalzamento della temperatura globale.

L’obiettivo è quindi lanciare allarmi per tempo. E non solo: la Marina aggiornerà le cartografie e studierà i venti e le correnti che potranno dare indicazioni importanti sulla diffusione di batteri, inquinanti o alghe.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/un-tuffo-nel-garda-per-scoprirne-i-segreti-1.3361208

Lascia un commento