Ubriaco al volante, fermato se la prende con i carabinieri

Sfreccia a velocità sostenuta. Lo fa sotto gli occhi di un passante che si allarma e non si limita a maledirlo. L’uomo mette mano al telefonino e chiama i carabinieri. In via Trivellino a Lonato del Garda, sul teatro delle scorribande automobilistiche, in pochi minuti arriva una pattuglia dei carabinieri di Desenzano.

I militari hanno la descrizione dell’auto finita nel mirino del testimone e la rintracciano senza particolari difficoltà. Al volante si trova un 41enne, proprio di Lonato, con alcuni precedenti specifici. All’uomo viene contestata immediatamente la guida in stato di ebbrezza. L’automobilista non la prende benissimo. Anzi. Si scaglia con violenza contro i militari, gliene dice di tutti i colori e, non soddisfatto, li prende anche a calci e pugni peggiorando pesantemente la sua già precaria posizione. Ai carabinieri infatti non resta che immobilizzarlo, portarlo in caserma e contestargli anche la resistenza a pubblico ufficiale.

Dopo una notte in caserma l’uomo è stato portato davanti al giudice che ha convalidato la misura e gli ha imposto la firma quotidiana in caserma.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/ubriaco-al-volante-fermato-se-la-prende-con-i-carabinieri-1.3345090

Lascia un commento