tutta colpa di Andrea!

E’ cominciato con una scommessa. Colpa di Andrea. Non mia! Mia l’idea di svilupparla, sua la colpa se siamo partiti!

Doveva essere una scommessa e poi è diventato altro. Parlo della action.

In sintesi i numeri che riguardano la nostra attività in rete sono: quasi quattromila iscritti al gruppo facebook “Giornata Mondiale della Terra – internet action”, altrettanti al sito/blog che conta migliaia di contatti mensili, decine di eventi organizzati su tutto il territorio nazionale nell’edizione 2009.
L’iniziativa si svolge dal 22 marzo al 22 aprile, data in cui si celebra la Giornata Mondiale della Terra (Earth Day) in tutto il mondo.
L’evento, nato nel 2009 da una mia idea ha riscosso un notevole successo suscitando sin da subito un’elevata attenzione da parte del pubblico e degli internet-media che lo hanno riportato su decine di siti di informazione. Cito ad esempio ilsole24ore.com.
Nel sito ufficiale dell’Earth Day Network risulta essere, fino ad oggi, l’unica “internet action” a livello mondiale.
La gestione di questo evento multimediale è in mano ad una manciata di ragazzi sparsi sul territorio nazionale che dialogano tra loro ed organizzano tutto il lavoro tramite la rete. Va sottolineato che si tratta di lavoro volontario non retribuito eseguito nei ritagli di tempo.
Alla base della “Giornata Mondiale della Terra – internet action” c’è un’idea semplice:

  • raccogliere tutte le iniziative che si svolgono sul territorio nazionale riguardante la Giornata Mondiale della Terra e pubblicizzarle sul sito, che diventa unico contenitore
  • sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi ambientali
  • stimolare la realizzazione di iniziative in sintonia con la giornata.

Ed è questo quello che è accaduto nel 2009. Decine di iniziative grandi e piccole hanno punteggiato la cartina del nostro Paese.

Per conoscere i dettagli dell’iniziativa e per capire come aderire abbiamo realizzato un sito fresco fresco: http://www.giornatamondialedellaterra.it

Curiosare, non costa nulla.

Per far questo però bisogna sacrificare molto tempo che ovviamente trovo solo di notte! Grazie Andrea!

Link all'articolo originale: http://www.simonezuin.it/wordpress/?p=1403

Lascia un commento