Trovato in arresto cardiaco: 18enne lotta per la vita

Lo hanno trovato riverso a terra, all’interno dell’area di rimessaggio del centro Lonatino, proprio fra quelle barche che ogni giorno accudisce. Resta da chiarire con esattezza cosa sia accaduto a quel giovane, 18 anni appena, dipendente della struttura, che ha perso i sensi, secondo una prima ipotesi per una probabile caduta. Quel che è certo è che per il ragazzo in una manciata di minuti si è messa in moto l’intera macchina dei soccorsi, che ha visto accorrere, assieme a mezzi sanitari da terra, anche l’eliambulanza e i Vigili del Fuoco.

Sono stati proprio medici e infermieri dell’elisoccorso a rianimare il giovane che versava in condizioni gravissime e a stabilizzarlo, prima di issare la barella a bordo dell’elicottero che ha fatto poi immediatamente rotta verso il Civile di Brescia, dove il ragazzo, di casa a Desenzano, si trova tuttora ricoverato.

Saranno i Carabinieri a ricostruire cosa sia accaduto in dettaglio, proprio nelle ore in cui la canicola spingeva molti lungo le strade che raggiungono il Lido di Lonato. In molti rimasti bloccati in coda hanno assistito alle manovre dei mezzi di soccorso, intervenuti per salvare quel ragazzo che ora lotta in un letto di ospedale.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/trovato-in-arresto-cardiaco-18enne-lotta-per-la-vita-1.3374334

Lascia un commento