Trekking e ciaspole sul lago di Garda: quando la neve rende ancor più magico lo sport outdoor

Una coltre di candida neve ha imbiancato le vette del Garda Trentino donando loro un fascino unico. Il sole d’inverno le illumina in tutto il loro splendore e allora… perché non organizzare una bella giornata di sport fra trekking e ciaspole?

Felici con le ciaspole

Non solo la bellezza incontenibile della natura circostante, selvaggia e fiera. Camminare con le ciaspole in mezzo ai boschi ha dei benefici per corpo, mente e spirito!

Fare attività all’aperto si sa, migliora l’umore oltre a bruciare un bel po’ di calorie (dopo le abbuffate post- natalizie è d’obbligo!). Se però ad una bella passeggiata abbinassimo la felicità di indossare le ciaspole e camminare allegramente sulla neve fresca senza sprofondare?

Trekking e ciaspole, che abbinata! Qui sul Garda Trentino di occasioni per praticare ambedue le attività in un’unica escursione ce ne sono tante! Alcuni panoramicissimi percorsi offrono poi una volta raggiunta la vetta, accoglienti rifugi dove potersi rifocillare a seguito dell’intensa camminata! Suggerimenti?

Panoramici rifugi post ciaspolata

Che ne direste del monte Altissimo? Questa cima non troppo difficile da raggiungere, regala uno dei panorami più incredibili in assoluto grazie alla sua finestra sul Lago di Garda. Per giungervi potrete combinare trekking intenso ad una bella ciapsolata verso la sommità e una volta giunti, vi aspetta il rifugio (intitolato al martire Damiano Chiesa), che saprà rifocillarvi al meglio!

Un’altro monte degno di nota per un’intensa attività outdoor invernale, è il monte Stivo alla cui sommità troviamo il rifugio Marchetti. Il percorso è piuttosto battuto e noto fra i ciaspolari più appassionati, e lo sforzo della salita viene ampiamente ripagato dallo straordinario panorama a 360° che si estende fino al Gruppo di Brenta oltre che al bellissimo colpo d-occhio sul Lago di Garda che qui si mostra in tutto il suo splendore!

Trekking e ciaspole sul lago di Garda: quando la neve rende ancor più magico lo sport outdoor Outdoor

Monte Stivo – foto di Oscar Debiasi – Trekking e ciaspole sul lago di Garda Trentino

Un’altra splendida escursione che vi aspetta a metà fra trekking e ciaspole è quella che vi porta fino al rifugio Pernici.
Il rifugio Pernici si trova nelle montagne a cavallo tra il Lago di Garda e la valle di Ledro, in splendida posizione panoramica a 1600 mt di quota. Facilmente raggiungibile da più accessi, offre cucina tipica per fare il pieno di energie post trekking! I sentieri che si diramano da lì vi porteranno a scoprire incantevoli montagne che in inverno, ricoperte di neve, danno il meglio di sé!

Per chi desidera un’escursione poco impegnativa ed estremamente panoramica vi consigliamo la passeggiata che ci conduce al rifugio S.Pietro di Tenno. Se le ciaspole non dovessero servire (l’ultima nevicata risale al 1 febbraio 2018) vi sarà comunque possibile una romantica escursione al chiaro di luna con un panorama su Riva del Garda in notturna davvero emozionante.

Ciaspolare è semplice, come camminare! Per questo può essere praticato da tutti. Per lasciarsi avvolgere dalla meraviglia dell’inverno che sa regalare giornate soleggiate di cui godere all’aria aperta ben equipaggiati e con il solo “rischio” di innamorarvi ancora di più del Garda Trentino!

Prima di avventurarsi in una bella giornata fra trekking e ciaspole, è opportuno verificare l’apertura dei rifugi sul sito o sui canali social. Così da esser certi di potervi godere un’abbinata imperdibile: sport outdoor e gusto ad alta quota!


Rifugio Damiano Chiesa – https://rifugioaltissimoda.wixsite.com/homepage – 391 3839019

Rifugio Marchetti – http://rifugiostivo.it/ – 349 338 0173

Rifugio Nino Pernici – http://www.pernici.com/ – 349 3301981

Rifugio S.Pietro – http://www.rifugiosanpietro.eu+39 349 5240427




L’articolo Trekking e ciaspole sul lago di Garda: quando la neve rende ancor più magico lo sport outdoor sembra essere il primo su .

Nessun tag per questo articolo.

Lascia un commento