Traditi e mazziati: rischiano il processo come spie

Sospettano di essere traditi. Anziché vivere nel loro dubbio contornato di certezze, e di portarsi con dignità le stimmate del tradimento, preferiscono andare fino in fondo. 

E spiano i telefoni degli amati per scoprire la verità. E per questo gli otto amanti traditi, tutti residenti tra il Sebino, la Franciacorta, ma anche in provincia di Bergamo, ora rischiano il processo.

Tutti i dettagli sull’edizione del Giornale di Brescia in edicola oggi, sabato 11 maggio, scaricabile anche in formato digitale.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/traditi-e-mazziati-rischiano-il-processo-come-spie-1.3361874

Lascia un commento