Toscolano: il nuovo cammino di Sant’Ercolano conduce all’estate

Il Cammino di Sant’Ercolano fa il suo esordio e si presenta al popolo del trekking e al movimento dei camminatori con un testimonial d’eccezione. «I percorsi – annuncia l’assessore allo Sport Ali Comincioli – sono tracciati e segnalati. Le guide cartacee sono state stampate e sono a disposizione presso il Museo della Carta. Tutte le informazioni, comprese le tracce con i dati georeferenziati, sono pubblicate sul sito dell’Ecomuseo di Toscolano Maderno. Il Cammino di Sant’Ercolano è una delle proposte dell’estate 2022 per la scoperta del nostro territorio».

Il volto di don Fabio Corazzina

I nuovi percorsi avranno un testimonial d’eccezione: don Fabio Corazzina, carismatico sacerdote bresciano, parroco di Santa Maria Nascente del quartiere Fiumicello a Brescia, testimone di pace e non-violenza. Sarà il protagonista di un video promozionale dedicato al Cammino di Sant’Ercolano destinato al web e ai social, in fase di realizzazione da parte di Andrea Fanelli, videomaker di Stalker Multimedia. «Don Corazzina – spiega Comincioli – ci è sembrata la figura perfetta per valorizzare un percorso che è al tempo stesso naturalistico e religioso».

EMBED [T1-_WEB]

I tre anelli

Il Cammino di Sant’Ercolano è un percorso articolato in tre anelli di diverso grado di difficoltà che toccano tutti i luoghi sacri del territorio comunale, delle parrocchie della riviera fino alla chiesetta che si trova sulla vetta del Pizzocolo. Lo ha disegnato, su incarico del Comune, l’associazione Le Vie del Benaco, mentre il logo e la grafica del materiale informativo sono a cura degli studenti dell’Accademia di Belle Arti Santa Giulia di Brescia. Il nome scelto rende omaggio a Sant’Ercolano, patrono del paese, che fu Vescovo di Brescia e trovò la sua sepoltura nella chiesa di Sant’Andrea a Maderno.

Gli itinerari, come detto, sono tre: il «Percorso urbano» adatto a tutti (7,2 km, tutti su asfalto e pianeggianti), il «Percorso medio» (29,7 km con un dislivello positivo di 1.204 metri) e il «Percorso difficile» per escursionisti esperti (63,5 km e un dislivello di 3.221 metri). Sono tutti percorribili anche in bicicletta; per il medio e il difficile serve la mountain bike.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/toscolano-il-nuovo-cammino-di-sant-ercolano-conduce-all-estate-1.3706235

Lascia un commento