test comparativo

Prova a leggere queste due ANSA

(A)

SMOG: CODACONS CONTRO PUBBLICITA’ LOMBARDIA, E’ INGANNEVOLE
27 gennaio 2010
5 FOTO SCORCIO MILANO IN 34 ANNI, E CAPPA INQUINAMENTO SCOMPARE (ANSA) – MILANO, 27 GEN – Cinque fotografie dello stesso scorcio di Milano, datate 1975, 1995, 2000, 2005 e 2009, in cui la cappa di smog va via via schiarendosi fino a lasciare limpido il cielo nell’ultima inquadratura. E’ la pubblicita’ con cui Regione Lombardia reclamizza su alcuni quotidiani locali i propri incentivi e iniziative per inquinare di meno.
E’ ‘una pubblicita’ ingannevole’, secondo il Codacons che ha deciso di presentare un esposto all’Autorita’ garante della concorrenza e del mercato contro la Regione.
L’associazione di consumatori ‘chiede all’Antitrust di accertare come sia stato possibile che la stessa identica inquadratura, lo stesso identico scorcio di Milano, sia stato fotografato per ben cinque volte nel corso di 34 anni. Non e’ che, magari, si tratta di una foto scattata sempre nel 2009 e poi sapientemente ritoccata?’.
A occhio nudo si nota che i rilievi alpini sullo sfondo della citta’, in cui spicca il Pirellone, sono imbiancati alla stessa maniera in tutte e cinque le fotografie.
‘Inoltre – conclude il Codacons – ci si interroga su come sia possibile far credere al consumatore che l’ambiente nella citta’ di Milano sia sempre meno inquinato e pulito’.(ANSA).
27-GEN-10 16:07

(B)

Smog: domenica blocco del traffico a Milano
Decsione dopo vertice tra Moratti, Formigoni,assessore Trasporti
28 gennaio, 10:36
(ANSA) – MILANO, 28 GEN – Dalle 10 alle 18 di domenica prossima sara’ vietata la circolazione delle auto private a Milano, salvo quelle a impatto zero. E’ la decisione scaturita questa mattina nel vertice sull’emergenza inquinamento a cui hanno partecipato il presidente della Regione, Roberto Formigoni, che l’avevo convocato, il sindaco Letizia Moratti e l’assessore provinciale ai Trasporti Giovanni De Nicola. Domenica godranno di una deroga al divieto medici, infermieri e ministri del culto.

Ora prova a chiederti se non sia giunto il momento di smettere di farsi prendere in giro e magari votare per qualcuno che di balle ne racconta di meno.

Link all'articolo originale: http://www.simonezuin.it/wordpress/?p=1153

Lascia un commento