Tav, giù un altro cavalcavia: A4 chiusa tra i caselli gardesani

L’alta velocità avanza. Nel weekend sarà abbattuto un altro cavalcavia lungo l’autostrada A4, nel territorio di Desenzano, all’altezza della cascina Armea per far spazio ai binari Tav. Al suo posto sarà realizzato un nuovo cavalcavia che scavalcherà sia l’autostrada che la nuova linea ferroviaria. La demolizione porterà alla chiusura dell’A4 nel tratto tra i due caselli gardesani di Desenzano e Sirmione dalle ore 21 di sabato 6 novembre alle ore 6 di domenica 7. Agli automobilisti saranno indicati i percorsi alternativi.

Un’operazione, quella di dover demolire e realizzare nuovi cavalcavia, che si ripeterà in più occasioni. Oltre alla linea ferroviaria, i lavori per l’alta velocità Brescia-Verona in capo al consorzio Cepav Due prevedono infatti la realizzazione di 15 cavalcavia, 9 sottovia e 18,5 chilometri di viabilità stradale.

I cantieri

Intanto la prima canna della galleria di Lonato, l’opera più complessa della nuova linea ferroviaria tra Brescia e Verona, è ormai completata per oltre un terzo della sua lunghezza. La Tunnel Boring Machine, la grande fresa del diametro di 10 metri, assemblata ad hoc per la costruzione della galleria Lonato, a giugno ha completato il primo sotto-attraversamento dell’autostrada A4. «A oggi – fa sapere il consorzio Cepav Due – sono stati scavati e rivestiti oltre 2.100 metri di galleria» su circa 5,7 chilometri.

EMBED [Leggi anche]Nel frattempo sono in corso i lavori del sistema di gallerie di Lonato e di San Giorgio, nel veronese di Sona. In corso anche la realizzazione della galleria sotto il futuro svincolo dell’A4 di Castelnuovo del Garda, i rilevati ferroviari e le gallerie tra Desenzano e la zona del Frassino a Peschiera del Garda, le gallerie e il viadotto del tratto Mano di Ferro – fiume Mincio e le attività in affiancamento alla linea ferroviaria Milano-Venezia in zona Sona-Sommacampagna. Nel tratto tra Sommacampagna e Verona sono in corso le attività relative all’attivazione della deviazione di circa 2 chilometri della linea storica Milano – Venezia dove sono state completate le opere civili ed è già in corso la posa del ballast e delle rotaie. Si lavora anche sulla nuova viabilità locale. In corso, ad esempio, i lavori per il nuovo sottopasso di Via Rovadino a Calcinato, quelli per i nuovi cavalcavia di via Stazione e Via Moncalvo, sempre a Calcinato, di via Faccendina e via Campagna a Lonato, di via Grezze e via Montonale a Desenzano.

L’obiettivo resta quello di attivare la nuova linea ferroviaria entro il 2025, in tempo per le Olimpiadi invernali di Milano e Cortina.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/tav-gi%C3%B9-un-altro-cavalcavia-a4-chiusa-tra-i-caselli-gardesani-1.3636155

Lascia un commento