Tag: scarpe

22/03/2009 GS MANERBA AL DUATHLON SPRINT DI CASCINA, CLASSIFICA E RISULTATI

2^ PROVA CAMPIONATO DUATHLON SPRINT A SQUADRE PRESSO CASCINA, PISA
La squadra del GS MANERBA ha partecipato con oltre 20 atleti alla 2^ prova del campionato italiano a squadre “duathlon sprint” presso Cascina, provincia di Pisa.
Partenza per oltre 400 atleti alle 12:30 in una bella e soleggiata giornata per la prima prova di 5km da disputarsi di corsa. Di seguito 20,5km in bici da corsa tra i pittoreschi paesini toscani nelle vicinanze di Pisa, con attraversamenti sull’Arno e suggestivi tratti di tracciato sotto le chiome di grandi pini marittimi. Terzo segmento della competizione di 2,5km da percorrersi nuovamente di corsa nel centro storico di Cascina con emozionante arrivo in corso Matteotti tra due ali di folla.

CLASSIFICA FEMMINILE:

1 PEZZAROSSA MARIA C.U.S. PARMA A.S.D.01:00:57.80
2 CONTORNI MARTINA JHONNY TRIATHLON A.S.D.01:01:00.10
3 SERAFINI SILVIA TRIATHLON DUATHLON RIMINI A.S.D. 01:01:16.80

CLASSIFICA FEMMINILE COMPLETA

CLASSIFICA MASCHILE:

1 ASCENZI ALEX GRUPPO SPORTIVO FIAMME AZZURRE 00:53:42.00
2 ROGGERO GABRIELE A.S.D. JUNIOR ASTI 00:53:47.60
3 PICCO ALESSIO TRIATHLON DUATHLON RIMINI A.S.D. 00:53:48.60


CLASSIFICA MASCHILE COMPLETA

CLASSIFICA MASCHILE GS MANERBA ASD

39 ARIENI SERGIO 00:57:15.00
45 LAZZARI DOMENICO 00:57:38.10
56 BELLOTTI LUCA 00:57:57.40
61 SCARPELLI IVANO 00:58:00.60
83 BONTEMPI TIZIANO 00:58:26.70
106 PARISINI RINO 00:58:53.50
179 PILOTTI EUGENIO 01:02:33.80
195 ARRIGHI PIETRO 01:03:28.30
199 FERRARI FRANCO 01:03:35.00
208 MATTIOTTI STEFANO 01:03:44.70
221 PAPA CESARE 01:03:59.70
222 BOCCHIO ALESSIO 01:04:00.60
246 BERTELLI ANTONIO 01:05:46.80
259 SPINELLI GIOVANNI 01:06:40.00
260 PEDERCINI GIULIANO 01:06:46.80
274 TURINA CLAUDIO 01:07:58.20
275 BENEDETTI DANIELE 01:08:03.50
303 MAFFIZZOLI PIETRO 01:10:56.70
320 ALBERTI MAURO 01:13:50.70


CLASSIFICA FEMMINILE GS MANERBA ASD:

16 EBRANATI MARA 01:10:05.30
23 DASOLI ELISABETTA 01:12:41.00
30 BACCANELLI MONICA 01:13:40.00

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://gardapanorama.blogspot.com/2009/03/22032009-gs-manerba-al-duathlon-sprint.html

Il motto del 2009

Oggi sono andato a prendere gli scarponi, no? Il commesso mi mostra un paio di scarponi, io gli chiedo se tengono lacqualaneveilfreddopolareilfango e tutto quello che potrebbe insudiciare le mie calze e lui mi fa: sì. Poi poco dopo allunga la mano sullo scaffale e tira giù un altro paio di scarponi ancora più -oni, enormi!, e mi fa: questi tengono tutto. E io che sono un tipo in gamba mi chiedo: ci sarà allora qualcosa che gli altri non tenevano, ma lo scoprirò vivendo, mi son detto, che io comunque ci bado a dove metto i piedi e, tipo, nei bisognini dei barboncini che fanno la loro nobile pupù davanti ai negozietti di scarpe per donne che hanno barboncini non ci vado.

Ammettiamo però che poi io mi trovi in grande pericolo perché gli scarponi che ho preso (i primi) non mi salvano dalle sabbie mobili o dalla scale mobili o dalle auto mobili. Cosa fare? Cosa faremo per il 2009, che deve ancora iniziare, figurarsi finire, in caso ci periglio? Ma è ovvio! Non esitate a invocare D-u! Dovete dire: D-u, pensaci tu! Con entrambe le sopracciglia ben in su e sbracciandosi. Lui mi ha già promesso solennemente di mantener fede alla sua parola. Ci penserà su un po’ con tutto l’amore che ha in sé, mi ha detto. Poi si vedrà…

Ricordo che il D-u concorso per il pupazzo di neve che assomiglia più a D-u è ancora aperto.

(Nella foto gli scarponcini: in punta sono comodi, eh… è nella caviglia che la cassa disturba un po’!)

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://danielcolm.blogspot.com/2008/12/il-motto-del-2009.html

Stoccolma, e Buon Natale

Ci siamo, un mese dopo il viaggio, ecco il post su Stoccolma che bilioni, ma che dico, trilioni di lettori attendevano con la bava alla bocca. Speriamo di non deludere quei prodi.

Le cose da raccontare su questa meravigliosa città però sono davvero tante e ne è uscito un post lunghissimo (no, beh, non lunghissimo issimo […]

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://www.lapaoly.net/2008/stoccolma-buon-natale/

Scarpe contro Bush

Link all’articolo originale: http://laltrasanfelice.blogspot.com/2008/12/scarpe-contro-bush.html ———————Tag: San Felice———————

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://laltrasanfelice.blogspot.com/2008/12/scarpe-contro-bush.html

RIME A SANREMO L’ironia di Stefano Nosei

Perché il Festival di Sanremo? Non ne abbiamo già abbastanza? E di certo Sanremo condiziona, unisce, rimbambisce la famiglia italiana ed è una cartina di tornasole delle nostre abitudini: le più innocenti e le più scabrose. Se ne occuperà Stefano Nosei venerdi 19 dicembre al Teatro comunale Concordia di Volano dalle 21.
Lo spettacolo di […]

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://www.gardablog.it/?p=766

Come D-u venne a conoscenza del tosaneve

Era una giornata bianca e innevata. D-u si desta alle 7.45 del mattino. Le due finestre che bucano il tetto e dunque non verticali sono coperte di neve. La luce del mattino, furba, entra dalla piccola finestrella verticale che si fa beffe della coltre bianca. D-u, nel tuo torpore mattutino, capisce appena di essere sveglio. Mentre il caffè è sul fornello si lamenta mentalmente di non poter vedere fuori a causa dell finestre oscurate. Come può dunque valutare se fuori c’è neve?

Ma D-u si fa beffe del pericolo e da incallito ottimista che è, lascia a casa le scarpe con la suola a rampino. Sulla via verso l’università si è però accorto che però di neve ne è venuta giù. E il fatto che non ci fosse sufficientemente freddo i percorsi più battuti erano coperti da acqua e neve in scioglimento. Nonostante questo però è riuscito a raggiungere l’Aula Magna senza bagnarsi le calze (queste sono soddisfazioni!).

Il prof però, in un raro gesto di gentilezza e altruismo ha deciso prima di posporre l’esame previsto dalle 9 alle 10 per venire incontro a chi veniva da fuori città e poi di rimandarlo del tutto al 12 dicembre per venire in conto a chi non aveva studiato.

D-u, riconoscente al prof, si dirige con Rudi Babà (secondo alcuni evolutosi in Rudi CdM (Cocco di Mamma)), il suo coinquilino, verso il Weihnachtsmärktl, anche detto Christkindlmarkt, ma sempre letto Mercatini di Natale, dove allo stand del Glühwein (vin brulè) già stavano altri tre compagni di corso a sorseggiare quello che presto anche i nostri due supereroi stavano per comprare.

E con questo siamo a quota 1 Glühwein che da programma dovrebbe salire a 2 (o forse più) stasera.
Intanto D-u ha notato quello che potrebbe essere il suo mezzo di locomozione per questa stagione, visto che il coniglio è a Desenzano… Eccolo nella foto qui a destra. Un comodo TOSANEVE TASCABILE!

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://danielcolm.blogspot.com/2008/12/come-d-u-venne-conoscenza-del-tosaneve.html

Scarpette nuove

Sono appena stato da Sport Specialist qui a Desenzano per prendermi le scarpette d’arrampicata che inaugurerò domenica ad Arco su Muro dell’Asino. Al momento da Sport Specialist ci sono gli sconti con parecchia roba invernale che, visto che il bancomat mi funziona (a differenza che con alcune macchinette della stazione che mi hanno fatto venire qualche dubbio), mi stavo per prendere una giacca da sci al 50% bellissima al tatto della Salewa. Nonostante il 50% eravamo ancora sopra i 100 euro. Magari un’altra volta. In cambio il commesso mi ha fatto provare delle altre scarpette che, nel caso mi appassionassi all’arrampicata sul serio, comprerò senza dubbio. Erano in pelle e molto comode tanto che sembravano un numero in più di quelle di plastica (che ho preso io). Costavano il doppio, però.

Tornando al Muro dell’Asino:

Da bravo blogger che sono mi sono fatto un giretto on line per vedere cosa ne pensa la gente che già c’è stata e a quanto pare sarà abbastanza facile ma divertente. Noi andremo con un gruppetto di una decina scarsa di persone per mettere in pratica quello che abbiamo affinato in tre lezioni al chiuso su pareti da 7,20 m. Ovviamente cercherò di documentare l’uscita con più foto possibili. Martedì avremo poi l’ultima lezione in palestra seguita da un’altra escursione alla quale temo dovrò mancare a causa di impegni sportivi di altro genere (leggi Kung Fu).

In ogni caso, ora che ho quasi tutto il necessario (eccetto qualche corda + moschettone), mi farò portare il prima possibile da Giovanni, il mio aggancio al mondo dell’alpinismo, di nuovo in montagna per qualcosa di un po’ più impegnativo. Temo però che si dovrà aspettare la primavera dell’anno prossimo.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://danielcolm.blogspot.com/2008/11/scarpette-nuove.html

Climbing con lo SCUB

Martedì sono andato alla prima lezione di arrampicata. Di certo non me lo immaginavo così faticoso, ma sapevo che era bello. E, infatti, al di là del dolore agli avambracci, mi sono divertito un casino. Intanto AlbA, Master of Finance e io (D-u) siamo arrivati un po’ in ritardo perché AlbA e io avevamo una riunione con altre associazioni dell’uni che naturalmente è finita ben oltre l’atteso e si è detto meno di quanto sperato. Poi il pullman era in ritardo, ma alla fine siamo arrivati lo stesso alla palestra.

Ci siamo persi la prima spiegazione. Vabbe’. Eravamo una decina di persona, per lo più membri dello S.C.U.B. perché il corso di Climbing è organizzato da noi. Abbiamo fatto un primo giro arrampicandoci lateralmente, senza salire, ma rimanendo paralleli al suolo, per evitare di ammazzarci cadendo. Ottima idea, visto che a metà parete non riuscivo manco più a piegare le dita e a distendere il braccio destro. Un salto felino ed ero di nuovo a terra.

In salita si fa meno fatica. Immagino perché lavorano di più le gambe e meno le braccia. Adesso non vedo l’ora che arrivi martedì prossimo per vedere se mi si spezzeranno di nuovo le braccia. Intanto rifletto se è il caso di comprare le scarpette.

Nell’immagine D-u che si arrampica sugli specchi.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://danielcolm.blogspot.com/2008/10/climbing-con-lo-scub.html

Metti una sera a cena… senza adsl

Ieri sera sono arrivata a casa dopo l’ufficio, pronta alla mia bella dose di cazzeggio serale con l’aggeggio infernale, ma ancora non sapevo che terribile sciagura mi stesse aspettando.
Ore 19.00 circa. Accendo il pc e attendo. Eh, non è un Mac: devo attendere.
Apro Chrome e non succede nulla. Lancio skype e non succede nulla.
Controllo le […]

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://www.lapaoly.net/2008/metti-una-sera-a-cena/

1° Agosto

Quand’ero piccolo (negli anni ‘70) si partiva per le vacanze il 1° di agosto e si tornava il 31° agosto. Lavorava solo mio padre, mia madre era una "scarpara" faceva cioè le tomaie delle scarpe e la paga non era una paga ma una miseria. Comunque, negli anni ‘70, una famiglia di 4 persone riusciva […]

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://blog.zuin.info/?p=818

Cina ed inquinamento

Mi sembra di rivedere la scena di quei film in cui l’ospite suona il campanello senza preavviso. Si buttano tutti i vestiti e le scarpe sparpagliate in giro in un cassetto. Si scopano tutte le briciole sotto il tappeto. Si da una bella spruzzata di deodorante …. et voilà!
Lo stesso qui in Cina per l’arrivo delle olimpiadi… hanno fermato tutte le aziende che inquinano, comprese alcuni miei fornitori ;( , stanno ripulendo tutto in fretto e furia.
Dopo settembre tutto tornerà come prima.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://todaymilk.blogspot.com/2008/07/cina-ed-inquinamento.html

Intercettazioni

L’aveva già preannunciato in campagna elettorale: le intercettazioni sono brutte e cattive.
Ora è passato ai fatti. Incredibile, già la seconda legge ad personam in pochi mesi, siamo proprio la repubblica delle banane, governati da un criminale che ha già eliminato e modificato nel corso degli anni le leggi a lui scomode (la finanza creativa si studierà in storia dell’arte?) e ora vuole togliere lo strumento per scoprire i crimini suoi e dei suoi leccaculo.
Dice che gli italiani hanno paura di essere intercettati. Io no. perchè dovrei aver paura? Io ho la coscienza a posto, sono sicuro di essere onesto, e non mi è mai venuto in mente che mi stessero spiando. Vuol dire che gli italiani sono un popolo di criminali? Evidentemente si.
Con una cazzata del genere vuole coprire una nefandezza schifosissima. Perchè bisognerebbe togliere la possibilità di effettuare intercettazioni? Per fare in modo che si possa delinquere più facilmente?
Le intercettazioni sono fondamentali in molte indagini. Com’è stato scoperto l’inferno di quella clinica milanese dove i medici affettavano i pazienti per ricevere i soldi dalla regione?
Un conto è impedire che informazioni private vengano pubblicate sui giornali, un altro è non permettere di usarle a chi vuole indagare. Sarebbe come giocare a guardie e ladri con le guardie bendate.
Tra l’altro crimini contro la collettività meritano di essere conosciuti da tutti, e quindi è anche giusto pubblicare le intercettazioni relative al crimine.
Non è che la legge è stata fatta perchè il nano è stato intercettato che cercava di comprare un senatore?
Attenzione a non pestargli i piedi allora, altrimenti per legge non si portanno più portare scarpe, perchè gli italiani vogliono così (escluso lui che avrà una delega speciale per tacchi).

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feeds.feedburner.com/~r/blogspot/HMeb/~3/311710081/intercettazioni.html