Tag: Record Store Day

EVVIVA! Oggi è il Record Store Day!


E’ una iniziativa americana (poteva essere altrimenti?) in cui per un giorno i negozi indipendenti di CD, vinile e quant’ altro, mettono a disposizione edizioni particolari pensate proprio per questo evento. Questo per semplificare, in realtà per poter partecipare ci sono regole che avvantaggiano i rivenditori “veri” e non catene di negozi o società quotate in borsa (letteralmente dal sito….). 

Questo mi piace.
Naturalmente pur essendo un’ idea americana, a cui aderiscono artisti americani, la cosa è condivisibile da tutto il mondo (ho visto che anche Paolo KANDINSKI che spesso interviene su questo blog, partecipa.  http://www.recordstoreday.com/Venue/5875 .

Sul web le informazioni si sprecano e vedo che anche le iniziative nei vari punti vendita non mancano. Negli States tra i padrini di questa iniziativa ci sono Ozzie Osbourne, Rem, Ben Harper e Bruce Springsteen che ha dichiarato: “Entrerò in un negozio di dischi e ne acquisterò per cinquecento dollari” (speriamo non solo dischi suoi…). Inoltre l’ elenco degli artisti che partecipano con edizioni strane, curiose e stravaganti è lunghissimo, un modo per combattere il download legale e non cercando di “affezionare” all’ oggetto musica qualcuno. Non sto a fare considerazioni sull’ effetto “nostalgia” o altro, resta comunque
una iniziativa interessante dove la creatività (anche dei discografici) è messa in gioco.

A questo punto mi chiedo come l’ Italia senta questo avvenimento. Il MEI con Zimbalam mette in download gratuito una compilation di gruppi emergenti italiani e “si augurano che scaricare tali tracce rappresenti un impulso a recarsi al più vicino negozio di dischi per richiedere l’intero album dell’artista preferito.” Nelle virgolette le testuali parole…
Stampare un vinile era troppo? Questi fornitori di servizi che sembrano delle opere di beneficenza mi lasciano un po’ perplesso, ma di questo vorrei parlare in un altro post. Quello che non sono riuscito a trovare in rete, a parte le iniziative di artisti emergenti che giustamente usano questa occasione per fare quadrato attorno ad un problema di mercato, è la partecipazione dei grandi nomi della musica italiana e delle majors, quelli che al vinile devono il loro successo e la loro ricchezza (e non sono pochi…), se qualcuno mi puo’ segnalare qualche partecipazione in questo senso ne sarei grato.

Non so come chiudere il post, sono un po’ in imbrazzo, sto ascoltando il terzo pezzo della compilation MEI/Zimbalam che non ho resistito a scaricare.
ll pezzo si intitola Sorelle d’Italia ed è cantato da Roberta Bonanno, mi permetto di postare il pezzo preso da YOUTUBE per poterlo condividere: ==VIDEO==

Non so perchè ma non mi fa venire l’ “impulso a recarmi al più vicino negozio di dischi per richiedere l’intero album dell’artista”

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feedproxy.google.com/~r/LeBarriereDelSuono/~3/tngs0f5GQFQ/evviva-oggi-e-il-record-store-day.html

EVVIVA! Oggi è il Record Store Day!

E’ una iniziativa americana (poteva essere altrimenti?) in cui per un giorno i negozi indipendenti di CD, vinile e quant’ altro, mettono a disposizione edizioni particolari pensate proprio per questo evento. Questo per semplificare, in realtà per pot…

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feedproxy.google.com/~r/LeBarriereDelSuono/~3/tngs0f5GQFQ/evviva-oggi-e-il-record-store-day.html