Tag: Informatica

Security Summit domani a Roma

Domani e dopodomani sarò a Roma per il Security Summit e presiederò la manifestazione di apertura alle 10 e poi, il giorno dopo una interessante tavola rotonda sul tema delle sicurezza e dei social network con Mafe De Baggis, Nicola Mattina, Alessio Pennasilico e Mauro Cicognini: due blogger e due…

Commento a penna ad un post di carta

Tra le varie vicende che succedono all’UniBz avevo citato a fine novembre l’affissione da parte di alcuni designer di un foglio in risposta allo scherno di due blogger della Facoltà di Informatica. Se ve lo siete perso potete redimervi cliccando qui. Nel mio post avevo concluso che sarebbe stato bello poter pubblicare sotto il loro “post” cartaceo il trackback al mio blog, visto che l’ho citato.

I ragazzi del blog Scusa… Hai visto Gira hanno deciso di commentare il post di carta dei designer aggiungento prima una scritta al foglio e poi un altro foglio con una proposta di layout per il loro post. Ecco il dettaglio così che si possa leggere la scritta aggiunta in penna da Nico, uno dei due blogger. (Cliccandoci sopra si legge senza problemi)


Avvio iscrizioni corsi CREA a Riva del Garda

Iniziano le iscrizioni ai corsi del Centro CREA per l’anno 2009, presso la sede (ex-Biblioteca comunale) in Via D.Chiesa, 12, Riva, a partire da Giovedi 15 fino a Mercoledi 21 con orario dalle ore 19.00 alle 20.00 .

Sono proposti corsi di lingua straniere, Inglese (6 livelli), Tedesco (2 livelli), Spagnolo (4 livelli) e corsi di informatica (2 livelli), Excel, Internet, corsi specialistici di Computer Graphics, Autocad e Access.
Inolte sono disponibili corsi di disegno e pittura, ginnastica e stretching, yoga, corsi per il conseguimento della patente europea del computer ECDL.

Per informazioni sugli orari dei corsi e i programmi di studio telefonare ai seguenti recapiti : 331.5099850 / 338.6887346 oppure inviare e-mail: info@centrocrea.com

Fonte : Centro CREA

Olivetti, eppure…

Ahhh.. i ricordi….il mio primo PC, un Olivetti M24 fosfori verdi… il secondo un Olivetti M200 fosfori bianchi e doppio floppy!
In quegli anni (metà/fine anni 80) avere un PC a casa significava avere un Olivetti! Poi arrivarono i temibili ‘assemblati’…. di colpo tutto svanì, al punto che ero convinto che Olivetti non esistesse più, invece:
“La […]

Rapito da Ing…

Come qualcuno avrà potuto intuire, la mia assenza dal blog in questi giorni è dovuta al fatto che è riniziata l’università.
Sono già passate 2 settimane da quando è iniziato il secondo anno, che si prospetta piuttosto impegnativo. Ma almeno ci sono più materie interessanti rispetto al primo, anche se resta una parte consistente di esami riguardanti l’elettronica e le telecomunicazioni (io ho scelto il ramo informatico, che quest’anno differisce per 2 esami da elettronici e TLC).
Nel primo trimestre sono previsti i corsi di: Fondamenti di informatica C, riguardante la programmazione in C duro e puro. Reti di telecomunicazione A, riguardante le reti internet, telefoniche ecc. Comunicazioni elettriche A, dove si entra nel dettaglio (ed è definito l’esame più difficile del mio ramo di ingegneria) e infine Analisi matematica C, l’ultimo di analisi.
Si prospettano settimane intense, comunque cercherò di tenere vivo il blog…

Quinto raduno nazionale del Sie-L a Trento


Quest’anno il quinto raduno nazionale del Sie-L si terrà nella sede di economia dell’università degli studi di Trento., dall’8 all’11 ottobre.
Data la possibilità che offre l’università ai suoi studenti (ingresso gratuito per tutti i quattro giorni) ho pensato bene di iscrivermi per partecipare all’evento.


Per chi non la conosce, la Sie-L (società italiana di e-learning) si occupa di (citando dallo statuto):

> Favorire ed incoraggiare esperienze di didattica on line;
> Promuovere il riconoscimento del ruolo e della qualificazione professionale delle persone che operano nel settore;
> Curare lo scambio di informazioni e le relazioni fra i vari Enti, pubblici e privati, nazionali ed internazionali, in particolare dell’ambito universitario, che coltivano tale ordine di studi e di applicazioni;
> Favorire la ricerca scientifica e la costituzione di gruppi e progetti di ricerca;
> Curare pubblicazioni di carattere scientifico e divulgativo, congressi, seminari e workshop sui temi dell’e-Learning.

Come socio dell’AICA, non potevo certo mancare 😉
Le iscrizioni sono aperte a tutti, per chi vuole partecipare (per gli studenti universitari, come già detto, la partecipazione è gratuita, previa esibizione di un documento attestante la frequentazione della stessa).
Per ulteriori informazioni ecco il sito dell’evento

Quinto raduno nazionale del Sie-L a Trento

Quest’anno il quinto raduno nazionale del Sie-L si terrà nella sede di economia dell’università degli studi di Trento., dall’8 all’11 ottobre.Data la possibilità che offre l’università ai suoi studenti (ingresso gratuito per tutti i quattro giorni)…

Quinto raduno nazionale del Sie-L a Trento


Quest’anno il quinto raduno nazionale del Sie-L si terrà nella sede di economia dell’università degli studi di Trento., dall’8 all’11 ottobre.
Data la possibilità che offre l’università ai suoi studenti (ingresso gratuito per tutti i quattro giorni) ho pensato bene di iscrivermi per partecipare all’evento.


Per chi non la conosce, la Sie-L (società italiana di e-learning) si occupa di (citando dallo statuto):

> Favorire ed incoraggiare esperienze di didattica on line;
> Promuovere il riconoscimento del ruolo e della qualificazione professionale delle persone che operano nel settore;
> Curare lo scambio di informazioni e le relazioni fra i vari Enti, pubblici e privati, nazionali ed internazionali, in particolare dell’ambito universitario, che coltivano tale ordine di studi e di applicazioni;
> Favorire la ricerca scientifica e la costituzione di gruppi e progetti di ricerca;
> Curare pubblicazioni di carattere scientifico e divulgativo, congressi, seminari e workshop sui temi dell’e-Learning.

Come socio dell’AICA, non potevo certo mancare 😉
Le iscrizioni sono aperte a tutti, per chi vuole partecipare (per gli studenti universitari, come già detto, la partecipazione è gratuita, previa esibizione di un documento attestante la frequentazione della stessa).
Per ulteriori informazioni ecco il sito dell’evento

Discussione informata – Regolamento mediateca

Già avevo parlato di e21, progetto “costola” di OnDe. Affianco alle discussioni geolocalizzate sulla CityMap di Desenzano, ecco «uno spazio dove la partecipazione è più strutturata ed è articolata in fasi.
La prima fase, detta “discussione informata”, ha l’obiettivo di raccogliere idee e proposte per aggiornare il regolamento della sala informatica presso la Biblioteca Civica di villa Brunati.
Nella seconda fase le proposte verranno elaborate in un documento di sintesi che verrà preso formalmente in esame per la preparazione del dibattito in Consiglio comunale».

«L’amministrazione comunale, nel progetto di riassetto e allineamento della Biblioteca di villa Brunati con le indicazioni della Regione Lombardia e del Sistema interbibliotecario Brescia Est, intende acquisire elementi utili per aggiornarne il regolamento, nello specifico, in merito ai servizi offerti dalla sala informatica.
[…]
La discussione informata è infatti uno strumento analogo ad un forum, che consente la discussione ed elaborazione collaborativa di proposte e produce in un tempo definito un documento di sintesi frutto degli interventi dei partecipanti.

L’esito della discussione verrà presentato come contributo alla prima Commissione consiliare, che lo prenderà formalmente in esame in preparazione del dibattito in Consiglio comunale.»

Penso che sia un dovere partecipare o almeno essere coscienti della rielaborazione del regolamento della mediateca di Desenzano, ma la partecipazione è utile se informata a mio avviso e dunque ecco qualche consiglio per documentarsi velocemente su cosa è la Mediateca o, magari, cosa dovrebbe essere:

«La Mediateca è uno spazio pubblico in cui e’ possibile conoscere e provare diversi prodotti multimediali. Lo scopo è quello di far scoprire le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie nell’apprendimento e nella cultura.
È un’iniziativa che si rivolge sia alle famiglie che ai professionisti ed agli insegnanti che possono trovare supporto innovativo al proprio lavoro. È una biblioteca multimediale, ma anche un luogo dove ci si incontra per dialogare con altri cittadini della nuova Società dell’Informazione.
La Mediateca dispone di una dotazione di materiale multimediali, che potrà essere ulteriormente ampliata anche attraverso le donazioni , che possono essere consultati direttamente su computer messi a disposizione degli utenti. Nella sezione video trovano posto produzioni didattico scientifiche a fianco di opere di registi locali.
[…]
Il Laboratorio di Informatica Civica è un luogo di sperimentazione e di apprendimento, di lavoro e di scoperta. I computer multimediali collegati in rete e le varie attrezzature sono a disposizione degli utenti per svolgere lavori particolari o semplicemente per familiarizzare con i nuovi strumenti informatici, per collegarsi alla Rete Civica o alla rete Internet. È un’iniziativa che si rivolge a tutti i cittadini che non dispongono di strumenti informatici propri ma che vogliono essere utilizzatori consapevoli delle nuove tecnologie. Il Laboratorio di informatica civica e’ una specie di palestra dove ci si allena all’innovazione.» – www.onde.net

Quanto segue è invece tratto dalla presentazione della Mediateca di Flemington (NJ), costruita secondo il modello di quella di Desenzano:

  • To give middle and high school students a wholesome, safe, supervised, fun, highly social option in the after school hours
  • To provide access to powerful technology to anyone, for as many hours as possible
  • To give other groups in Flemington a high-tech meeting place where they can have access to a large screen projector, reliable Internet access and meeting facilitation software
  • To give the parents of younger children a place to borrow software, video games and technology toys
  • To provide a smart learning lab resource to any member of the community with free access to a variety of computer-aided instruction resources
  • To provide a national model for others, who want to create similar centers in their towns.

Mi pare inutile dire quanto sia innovativo questo modo di pensare. Partire da una discussione informata per redarre il regolamento di un servizio comunale! Credo che sia la forma di democrazia più diretta che io abbia mai visto. Non mi resta dunque che lasciare il link per la registrazione a e21 per tutti i desenzanesi che passassero di qui.

Valore del prezzo nell’e-commerce

Ho trovato un mio intervento datato Luglio 2006 in Mlist. Una discussione sul ‘futuro’ dell’e-commerce aveva messo in evidenza un ‘falso mito’ dell’e-commerce: il prezzo (basso) è la variabile determinante per il successo di un e-commerce.
Due anni dopo, con qualche migliaio di post tematici e di vendite on-line di esperienza, posso con tranquillità ribadire lo […]

Provato OpenOffice 3.0 Beta 2

Dato che mi annoiavo ho deciso di provare un po’ di Beta di programmi più o meno conosciuti e distro.Iniziamo quest’oggi con il celebre OpenOffice.La Beta 2 del 3.0 è in inglese (ma ho letto da qualche parte che c’è anche in italiano) e apporta nuov…

Provato OpenOffice 3.0 Beta 2


Dato che mi annoiavo ho deciso di provare un po’ di Beta di programmi più o meno conosciuti e distro.
Iniziamo quest’oggi con il celebre OpenOffice.
La Beta 2 del 3.0 è in inglese (ma ho letto da qualche parte che c’è anche in italiano) e apporta nuovi miglioramenti, soprattutto nella visualizzazione delle pagine (ora si possono anche vedere come elenco) e il supporto ai formati di Office 2007 (un tié alla Microsoft..).
Anche la schermata iniziale e la grafica sono state migliorate per essere più funzionali anche nei confronti degli utenti meno esperti.
Che dire, da provare, vi lascio il link con i sources.

Pubblicato con Flock

Provato OpenOffice 3.0 Beta 2


Dato che mi annoiavo ho deciso di provare un po’ di Beta di programmi più o meno conosciuti e distro.
Iniziamo quest’oggi con il celebre OpenOffice.
La Beta 2 del 3.0 è in inglese (ma ho letto da qualche parte che c’è anche in italiano) e apporta nuovi miglioramenti, soprattutto nella visualizzazione delle pagine (ora si possono anche vedere come elenco) e il supporto ai formati di Office 2007 (un tié alla Microsoft..).
Anche la schermata iniziale e la grafica sono state migliorate per essere più funzionali anche nei confronti degli utenti meno esperti.
Che dire, da provare, vi lascio il link con i sources.

Pubblicato con Flock