Tag: diario segreto

nuovo post

Caro Davide, questo post è dedicato a te perché ieri sera mi hai espresso la tua curiosità e la voglia di leggere il mio blog. Questo interesse mi ha resa felice, le cose che scrivo allora a qualcuno interessano.
Non che scriva chissaché però fa sempre piacere che qualcuno le legga con interesse.
Mi è sempre piaciuto scrivere fin da ragazzina. Una volta lo facevo su un diario, quello che avrebbe dovuto essere “segreto” e invece a mia madre questa parola era del tutto sconosciuta.
Non avevo grandi segreti, quelli “normali” che può avere una ragazzina ( le prime cotte, le prime delusioni o semplicemente il racconto di una giornata qualunque) eppure quell’intrusione mi ha ferita moltissimo tanto che ad un certo punto ho smesso di scrivere (anche se con grande dispiacere).
E adesso ho ricominciato a farlo attraverso un blog e mi diverto un sacco. Vorrei avere più tempo e soprattutto più energia per scrivere di più ma con 4 figli faccio un po’ fatica.
Comunque grazie a te Davide e a tutti quelli che mi leggono volentieri.

nuovo post

Caro Davide, questo post è dedicato a te perché ieri sera mi hai espresso la tua curiosità e la voglia di leggere il mio blog. Questo interesse mi ha resa felice, le cose che scrivo allora a qualcuno interessano.Non che scriva chissaché però fa …

nuovo post

Caro Davide, questo post è dedicato a te perché ieri sera mi hai espresso la tua curiosità e la voglia di leggere il mio blog. Questo interesse mi ha resa felice, le cose che scrivo allora a qualcuno interessano.
Non che scriva chissaché però fa sempre piacere che qualcuno le legga con interesse.
Mi è sempre piaciuto scrivere fin da ragazzina. Una volta lo facevo su un diario, quello che avrebbe dovuto essere “segreto” e invece a mia madre questa parola era del tutto sconosciuta.
Non avevo grandi segreti, quelli “normali” che può avere una ragazzina ( le prime cotte, le prime delusioni o semplicemente il racconto di una giornata qualunque) eppure quell’intrusione mi ha ferita moltissimo tanto che ad un certo punto ho smesso di scrivere (anche se con grande dispiacere).
E adesso ho ricominciato a farlo attraverso un blog e mi diverto un sacco. Vorrei avere più tempo e soprattutto più energia per scrivere di più ma con 4 figli faccio un po’ fatica.
Comunque grazie a te Davide e a tutti quelli che mi leggono volentieri.