Tag: comitato

la Giornata dei Canneti

Domenica 26 febbraio 2012 gli Enti e le Associazioni ambientaliste del “Tavolo di Coordinamento Canneti”, tra i quali il Comitato per il Parco delle colline Moreniche, il Comitato di tutela Punta Grò, la Lega Navale di Brescia-Desenzano, le Province di Brescia e Verona, il Comune di Desenzano ed altri Comuni del basso Garda, hanno promosso una giornata di pulizia dei canneti del lago.
L’ultima domenica di febbraio diventa così la “giornata dei canneti”che vedrà ogni anno le associazioni ambientaliste impegnate in questa preziosa attività.

GRAN GALA’ DI SALTO CON L’ASTAArco, 11 settembre

L’11 settembre, l’Atletica Alto Garda e Ledro organizza una serata di alto spettacolo, dedicata al salto con l’asta che, nella zona, ha una tradizione e un passato gloriosi. La  manifestazione, che si svolgerà in piazzale Segantini, nel centro storico di Arco, a partire dalle ore 19, con la presentazione degli atleti, un breve preludio artistico […]

NOTTE DI FIABA Sulle tracce di Hansel & Gretel

Dal 27 al 30 agosto torna lo storico appuntamento con la fantasia, dedicato quest’anno alla fiaba dei fratelli Grimm. Un’intera città “trasformata per magia”, dove scenografie e spettacoli di strada raccontano le avventure di Hänsel & Gretel.
Dopo le fughe del Bianconiglio, le mele avvelenate dalle streghe cattive e i tappeti volanti delle notti d’Oriente, a […]

E’ nato il Comitato Acqua Benaco

Lo scorso venerdì 7 agosto è finalmente nato a San Felice del Benaco il Comitato Acqua Benaco.

Dopo il disastroso caso di inquinamento dell’acqua pubblica a San Felice del Benaco e la devastante epidemia che ne è conseguita, vista l’apatia totale delle istituzioni che dovrebbero invece tutelarci,  i cittadini hanno così preso il coraggio a quattro mani e si sono organizzati con […]

6/8: nascita del Comitato Acqua protagonista sulla stampa di oggi

Sulla stampa di oggi 6 agosto grandissimo spazio alla nascita del Comitato Acqua Benaco di venerdì sera,  ma non solo:

Articolo del Giornale di Brescia
« San Felice – I cittadini siano risarciti»
Il Comitato acqua Benaco invia una denuncia al Ministero dell’ambiente per «inquinamento ed epidemia»
Consegnata una petizione al magistrato che segue l’inchiesta: «Sia fatta chiarezza su cause […]

Acqua: l’Associazione San Felice più felice fa il punto dopo le 1.044 firme

Dopo le oramai famose 1.044 firme raccolte a sostegno della petizione, l’Associazione San Felice più felice in un documento fa il punto della situazione e invita tutti i firmatari a sostenere sostenere l’attività del nascente Comitato Acqua Benaco che verrà presentato ufficialmente il prossimo venerdì 7 agosto alle ore 21:00 presso il Castello di Portese di San Felice […]

Venerdì 7/8: nasce il Comitato Acqua Benaco

Finalmente il preannunciato Comitato Acqua Benaco – San Felice prende vita.
L’appuntamento è per il prossimo venerdì 7 agosto 2009 alle ore 21:00 presso il Castello di Portese di San Felice del Benaco.
Durante la serata verrà presentato il Comitato Acqua Benaco e verranno illustrati i suoi obiettivi e le sue iniziative.
In questa occasione sarà possibile:

aderire al comitato;
leggere […]

Pd, i bresciani di Marino per la «laicità»

Giornale di Brescia 2 agosto 2009 – Andrea Spitti

Pierangelo Ferrari: «Il dibattito deve superare l’oligarchia». La
mozione si sviluppa anche on line

«La laicità come modo per rimettere al centro della nostra cultura il valore della libertà». Su questo puntano i sostenitori bresciani del senatore Ignazio Marino nella corsa alla segreteria del Partito democratico. Ma cosa significa laicità per Marino? «La laicità è un metodo – risponde l’onorevole Pierangelo Ferrari -. Significa far circolare il dibattito al nostro interno, portando le questioni fuori dal circuito ristretto dell’oligarchia. Laicità vuol dire anche decidere, perché un partito che non decide perde di credibilità. Una volta che la decisione è stata presa, è necessario rispettarla». Il documento di Marino si chiama «Wiki-mozione», richiamando così Wikipedia, l’enciclopedia libera online: «Significa che la mozione cresce e si sviluppa con l’apporto di tutti», osserva Andrea Volpi. Tra i punti in rilievo, per il congresso di ottobre hanno grande importanza l’ambiente, la difesa dei precari, della ricerca e della sperimentazione: «L’Italia ha bisogno di riscoprire il merito perché questo Paese è inchiodato al clientelismo. Ciò succede non solo al Sud, ma a anche a Brescia. Su questo tema si può rimettere in piedi il Paese», continua Ferrari. E ancora: «L’adesione alla mozione di Marino non segue appartenenze precedenti alla formazione del Pd. Siamo uniti attorno ai contenuti». Per questo i sostenitori del senatore propongono formalmente ai simpatizzanti delle altre mozioni di «fare solo confronti pubblici tra le mozioni. Solo così può circolare il dibattito». Secondo Manfredo Boni, l’elemento distintivo del programma di Ignazio Marino «è parlare non solo dei diritti ma anche dei doveri». «Marino parla tutto il Paese e ai circoli sul territorio, non alle nomenclature», aggiunge Louise Bonzoni. Entro pochi giorni sarà on line il sito dei sostenitori bresciani di Marino: www.bresciaconmarino.it, con indirizzo di posta, già attivo, comitatomarinobs@gmail.com.