Tag: audio

Ma come diavolo…

Il video su YouTube adesso è in HD, il file Mp3 non contiene informazioni eppure la pubblicità c’è ugualmente (e anche la mail che dice che quel materiale è protetto da copyright) mi piacerebbe capire come fanno e perchè se invece passo da Compressor che riduce il formato video ma…

Video copyright

Interessante questa scoperta: nella colonna sonora del test per il video HD ho usato un brano dei Weather Report (Black Market, mi sembrava appropriato …) e non solo YouTube ci ha aggiunto di suo il link a un banner pubblicitario per comperare il brano su iTunes ma ho anche ricevuto…

Rallentare la musica

Tra le cose che ho provato oggi c’è una funzione di LogicStudio, il software di registrazione audio, che da sola vale il costo del pacchetto: è possibile importare una normale registrazione audio, un brano in mp3 per esempio, e poi con una funzione che si chiama Flex Time Editing rallentarne…

Incompatibilità audio di Snow Leopard

Le interfacce audio professionali e semiprofessionali non funzionano con Snow Leopard e a quanto ho letto dal forum apple in proposito, i vari produttori devono aggiornare i drivers dei loro apparati che supportino la nuova modalità a 64 bit. Per un momento mi aveva preso lo sconforto perchè contavo proprio…

Vouti a Coredo

Domenica eravamo a pranzo a Coredo, ai “vouti”. Ve li ho già raccontati, quindi non mi dilungherò.
E’ stato strano … l’ultima volta che ci siamo andati era il 2007, intorno alla metà di agosto. Erano con noi Claudio, Sabrina, Mirco e … la cara Mila, che dopo poco più di un mese ci lasciò.
Ricordi e […]

GRANDE RISULTATO DI GARDAPANORAMA AL X TENNO TRIATHLON 2009

Domenica 23 agosto si è disputata la III^ edizione dell’ X Tenno Triathlon, organizzata dal gruppo “33 trentini”, con numerosissima partecipazione di atleti. La frazione di nuoto, 750 metri, si è svolta nelle acque turchesi del bellissimo lago di Tenno. Nonostante una temperatura di ben 24° delle acque, quasi tutti gli atleti hanno optato per l’uso della muta, resa facoltativa dalla giuria. La seconda frazione da percorrersi in mountain bike si è snodata dapprima attorno al laghetto, lungo sentieri, strade sterrate e single track, resi leggermente viscidi dalle precipitazioni del temporale del giorno prima, per poi raggiungere il borgo Canale. La ultima frazione, 5 km di corsa, ha in parte ricalcato il percorso mtb, su terreno sterrato. La nostra atleta di GardaPanorama, Elisabetta Dasoli, tesserata GS MANERBA, si è classificata al 2° posto assoluto femminile, con il tempo di 1:36, migliorando la prestazione del 2008 quando si era classificata al 3° posto.
Claudio T.
LINK SU WWW.GARDAPANORAMA.IT

PERCORSO 6 ORE DEL GOLFO MTB DI SALO’

Ho voluto provare il percorso della ” 6 ORE DEL GOLFO ” , gara di MTB che si svolgerà a Villa di Salò (BS), sabato 27 giugno 2009, terza prova del circuito GARDATHLON. Per chi avesse partecipato l’anno scorso dico che la prima e l’ultima parte del percorso sono praticamente identiche al 2008. Pertanto si ha la partenza dalla zona della chiesetta degli alpini, ove sarà anche la zona cambio, con brevissimo tratto pianeggiante e dopo salita non impegnativa su strada sterrata. Come l’anno scorso, una volta entrati nel bosco, si gira decisamente a sinistra per imboccare uno stretto sentiero single track ( molto single…!!!), con breve ma decisa salita. Usciti dal bosco si percorrono su terreno erboso alternato a strada sterrata dei saliscendi. Superato il roccolo sulla sommità della collina si affronta una doppia curva ad “S” in discesa per proseguire quindi ancora su strada sterrata. E fin qui ricalca il vecchio tracciato 2008. La novità per il 2009 e che si prosegue la discesa per un tratto più lungo, sempre su strada sterrata, fino ad un casolare dove si svolta a destra. Poco dopo si lascia un il percorso divenuto pianeggiante per salire lungo un prato sulla destra. Brevemente si raggiunge una prima ripida e sdrucciolevole salita in ghiaia e piccoli sassi, e poco dopo una seconda salita. Poi si affrontano ancora dei dolci saliscendi fino a ricollegarsi su un prato al percorso 2008. Qui ora abbiamo una discesa abbastanza ripida e tecnica con fondo a tratti sassoso e a tratti di terra. Passiamo nelle immediate vicinanze della zona attrezzata BBQ (pare senza affrontare il zig-zag festonato nel prato come l’anno scorso), e ci troviamo alla partenza.
In sintesi il percorso è completamente sterrato, vivace, non difficile, piuttosto ombreggiato. In prova, tranquillamente a passo “da solista 6 ore”, penso un biker medio lo possa affrontare in circa 15-18 minuti.
Lunghezza percorso circa 3,5km dislivello circa 100m
Claudio T.
LINK SU WWW.GARDAPANORAMA.IT

ESITO ANALISI SULLE ACQUE DELL’ACQUEDOTTO DI S.FELICE

Come giá supposto nei giorni precedenti abbiamo la conferma dell´agente microbico che ha infettato le acque dell´acquedotto di S.Felice. Si tratta pertanto del Clostridium perfrigens, che una volta ingerito, con le sue tossine ha causat o la gastroenterite. Intanto la conta dei cittadini e turisti contagiati è salita a ben 1200 casi. Sul link le informazioni dell´esito delle analisi sulle acque da parte della ASL, fonte Bresciaoggi,it
Claudio T.
LINK

IL CLOSTRIDIUM PERFRIGENS IL RESPONSABILE DELLA GASTROENTERITE A S.FELICE?

E’ sicuramente prematuro parlarne, in attesa del risultato delle analisi in corso sui campioni di acqua dell’acquedotto di S.Felice, ma dalle caratteristiche dei sintomi e di come poterbbe essersi diffuso nelle acque, alcuni indizi portano al Clostridium perfrigens. Si tartta di un microrganismo che vive in assenza di ossigeno, ed un avolta ingerito con acqua o alimenti può sopravvivere al transito nello stomaco e moltiplicandosi rapidamente nell’intestino, produce spore che liberano enterotossine. La sintomatologia, vomito, diarrea e febbre, compare dopo circa 8 – 20 ore dall’infezione, e si risolve normalmente in 24 ore.
Claudio T.
NOTIZIE SUL CLOSTRIDIUM PERFRIGENS, FONTE:FDA

GASTROENTERITE IN VALTENESI

Cresce la preoccupazione e nascono le prime polemiche per i casi di gastroenterite in Valtenesi. Ormai numerosi sono gli affetti da fastidiosi problemi di nausea, vomito e diarrea, tra abitanti di S.Felice e turisti. Fortunatamnete i casi che hanno dovuto ricorrere al ricovero ospedaliero sono al momento limitati. Tra la gente si percepisce preoccupazione per capire quali siano le cause di tale problema che ormai pare certo provenire da un problema all’acquedotto. Le ipotesi ventilate vanno dalla presenza di qualche animale morto caduto all’interno del sistema idrico a contaminazione con agenti chimici non ben identificati. Interessanti le considerazioni di Maurizio Molinari e dei commenti della gente della Valtenesi che vi invito a leggere attentamente sul link di seguito….
http://garda2o.wordpress.com/2009/06/17/aggiornamento-sullacqua-di-san-felice/
Claudio T.

MALORI A S.FELICE DEL BENACO

Ad oggi numerosi sono i casi di disturbi gastrointestinali che hanno interessato gli abitanti di S.Felice del Benaco. Si parla di una settantina di casi accertati che hanno manifestato nausea, vomito e diarrea, ma potrebbero essere anche molti di più. La causa più probabile sarebbe da ricercarsi nella fornitura idrica del paese. Da una prima serie di analisi sembra che il motivo sia la presenza di microrganismi nell’acquedotto, ulteriori e più approfondite ricerche sono tuttora in atto dalla ASL e i risultati si potrebbero avere tra un paio di giorni. In via cautelare il sindaco ha vietato l’uso alimentare dell’acqua dell’acquedotto e disposto in vari luoghi del comune un servizio di distribuzione di acqua potabile tramite autobotti e bottiglie.
L’acquedotto di San Felice riceve acqua dal lago di Garda come quelli di Manerba, Moniga, Padenghe, Desenzano e Sirmione, ma per ora non si segnalano casi di malori da comuni al di fuori di S.Felice e l’allarme gastroenterite resta circoscritto.
Claudio T.
LINK SU WWW.GARDAPANORAMA.IT

Ancora Un Bacio

Un’ora di tempo e ho estratto dal registratore digitale l’audio del brano e le immagini dalla telecamera, un mix veloce con iMovie et voilà. Non ho tempo adesso per fare montaggi video migliori ma rispetto alla volta precedente c’è tutta la qualità che deriva dall’atmosfera gioiosa della serata. Il video…

Connettori

Visto che per la presentazione non uso la normale uscita del Mac ma l’interfaccia audio che ho appena comperato (principalmente per avere il controllo diretto dei volumi dell’audio) per sicurezza sono andato a procurarmi tutti i connettori/convertitori possibili e immaginabili perchè l’uscita dell’interfaccia è RCA ma poi mi ritrovo o…

BANDIERA DEL LAGO 2009

Le bisse sono strette imbarcazioni a fondo piatto sospinte da quattro vogatori che remano in piedi. La loro origine risale ai tempi della “Serenissima”, quando tra il 1405 e il 1797, la Repubblica Veneta si estendeva sui territori del Garda. Probabilmente la prima regata delle bisse sulle acque del Garda ebbe luogo a Salò nel 1584 in occasione dell’arrivo del “Clarissimus Provvisore” Stefano Tiepolo. Nel 1968 venne fondata la “Lega Bisse del Garda”, che riunisce tutte le bisse del Garda e di Clusane d’Iseo. Ogni anno viene organizzata la tradizionale “Bandiera del lago”, il calendario 2009 prevede 9 appuntamenti remieri.

  • 13 GIUGNO GARDONE RIVIERA
  • 20 GIUGNO GARDA
  • 27 GIUGNO PORTESE
  • 4 LUGLIO ISEO
  • 11 LUGLIO GARGNANO
  • 18 LUGLIO LAZISE
  • 25 LUGLIO PESCHIERA
  • 1 AGOSTO BARDOLINO
  • 8 AGOSTO DESENZANO, REGATA DI FINALE

Alle competizioni partecipano 17 imbarcazioni provenienti da 9 diverse località.

Claudio T.

LINK SU WWW.GARDAPANORAMA.IT