Tag: Attualità

APPELLO ALLA POPOLAZIONE DI S.FELICE

IMPORTANTE: RIPORTO QUESTO APPELLO RIVOLTO ALLA POPOLAZIONE DI S.FELICE
Questa sera martedì 23 giugno ci troviamo a partire dalle 18 tutti in Piazza Municipio (davanti al Palazzo ex Monte di Pietà) a San Felice per chiedere con una raccolta di firme a gran voce a tutte le autorità e agli enti competenti (Sindaco, ASL, Garda Uno, ecc.) chiarezza e informazioni che non stanno arrivando.
Chiederemo a gran voce alle autorità:
– informazioni chiare sulla situazione relativa alla salute pubblica e sulle indagini diagnostiche sull’acqua (batteri, virus, sostanze tossiche) ed epidemiologiche sulla popolazione;- chiederemo altresì informazioni precise sulle cause di questo “disastro” e sui lavori in corso sul nostro acquedotto;- pretenderemo chiare informazioni mediche sulle patologie gastroenteriche di cui stiamo soffrendo;- richiederemo l’avvio di procedure per i risarcimenti dei danni subiti;- ma soprattutto chiederemo a gran voce che Garda Uno venga temporaneamente sospeso dalla gestione del nostro acquedotto in attesa che vengano ultimate le indagini per identificare cause e responsabilità in quanto è evidente che il rapporto di fiducia con la cittadinanza si è per il momento rotto.
Nel pomeriggio sul mio blog (
www.mauriziomolinari.com) vi faccio avere i quesiti precisi in quanto li stiamo elaborando in queste ore come Associazione San Felice più felice.
Claudio T.
LINK SU WWW.GARDAPANORAMA.IT

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://gardapanorama.blogspot.com/2009/06/importante-riporto-questo-appello.html

ESITO ANALISI SULLE ACQUE DELL’ACQUEDOTTO DI S.FELICE

Come giá supposto nei giorni precedenti abbiamo la conferma dell´agente microbico che ha infettato le acque dell´acquedotto di S.Felice. Si tratta pertanto del Clostridium perfrigens, che una volta ingerito, con le sue tossine ha causat o la gastroenterite. Intanto la conta dei cittadini e turisti contagiati è salita a ben 1200 casi. Sul link le informazioni dell´esito delle analisi sulle acque da parte della ASL, fonte Bresciaoggi,it
Claudio T.
LINK

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://gardapanorama.blogspot.com/2009/06/esito-analisi-sulle-acque.html

IL CLOSTRIDIUM PERFRIGENS IL RESPONSABILE DELLA GASTROENTERITE A S.FELICE?

E’ sicuramente prematuro parlarne, in attesa del risultato delle analisi in corso sui campioni di acqua dell’acquedotto di S.Felice, ma dalle caratteristiche dei sintomi e di come poterbbe essersi diffuso nelle acque, alcuni indizi portano al Clostridium perfrigens. Si tartta di un microrganismo che vive in assenza di ossigeno, ed un avolta ingerito con acqua o alimenti può sopravvivere al transito nello stomaco e moltiplicandosi rapidamente nell’intestino, produce spore che liberano enterotossine. La sintomatologia, vomito, diarrea e febbre, compare dopo circa 8 – 20 ore dall’infezione, e si risolve normalmente in 24 ore.
Claudio T.
NOTIZIE SUL CLOSTRIDIUM PERFRIGENS, FONTE:FDA

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://gardapanorama.blogspot.com/2009/06/il-clostridium-perfrigens-il.html

Acquedotto di San Felice inquinato

A San Felice del Benaco si sono verificati ultimamente parecchi casi di malessere a quanto pare da non prendere alla leggere che sono stati ricondotti all’acquedotto inquinato. Tutto è riportato sul blog di Maurizio Molinari. In un commento addirittura il problema sembra esteso anche a Puegnago. Un bel problema per l’amministrazione neoeletta. Vediamo come si svilupperanno le cose. Intanto auguro a tutte le persone colpite che la cosa si sistemi al più presto.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feedproxy.google.com/~r/blogspot/SCne/~3/JWECaKKHvoM/acquedotto-di-san-felice-inquinato.html

GASTROENTERITE IN VALTENESI

Cresce la preoccupazione e nascono le prime polemiche per i casi di gastroenterite in Valtenesi. Ormai numerosi sono gli affetti da fastidiosi problemi di nausea, vomito e diarrea, tra abitanti di S.Felice e turisti. Fortunatamnete i casi che hanno dovuto ricorrere al ricovero ospedaliero sono al momento limitati. Tra la gente si percepisce preoccupazione per capire quali siano le cause di tale problema che ormai pare certo provenire da un problema all’acquedotto. Le ipotesi ventilate vanno dalla presenza di qualche animale morto caduto all’interno del sistema idrico a contaminazione con agenti chimici non ben identificati. Interessanti le considerazioni di Maurizio Molinari e dei commenti della gente della Valtenesi che vi invito a leggere attentamente sul link di seguito….
http://garda2o.wordpress.com/2009/06/17/aggiornamento-sullacqua-di-san-felice/
Claudio T.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://gardapanorama.blogspot.com/2009/06/gastroenterite-in-valtenesi.html

MALORI A S.FELICE DEL BENACO

Ad oggi numerosi sono i casi di disturbi gastrointestinali che hanno interessato gli abitanti di S.Felice del Benaco. Si parla di una settantina di casi accertati che hanno manifestato nausea, vomito e diarrea, ma potrebbero essere anche molti di più. La causa più probabile sarebbe da ricercarsi nella fornitura idrica del paese. Da una prima serie di analisi sembra che il motivo sia la presenza di microrganismi nell’acquedotto, ulteriori e più approfondite ricerche sono tuttora in atto dalla ASL e i risultati si potrebbero avere tra un paio di giorni. In via cautelare il sindaco ha vietato l’uso alimentare dell’acqua dell’acquedotto e disposto in vari luoghi del comune un servizio di distribuzione di acqua potabile tramite autobotti e bottiglie.
L’acquedotto di San Felice riceve acqua dal lago di Garda come quelli di Manerba, Moniga, Padenghe, Desenzano e Sirmione, ma per ora non si segnalano casi di malori da comuni al di fuori di S.Felice e l’allarme gastroenterite resta circoscritto.
Claudio T.
LINK SU WWW.GARDAPANORAMA.IT

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://gardapanorama.blogspot.com/2009/06/malori-sfelice-del-benaco.html

Divieto uso alimentare dell’acqua a San Felice del Benaco

Di seguito sono a riportare l’ordinanza emessa nella serata del
16-06-2009 dal sindaco di San felice del Benaco.

Questa vieta l’utilizzo ad uso alimentare dell’acqua, fino a quando non sia concluso l’accertamento della potabilità della stessa.

Come si legge dall’ordinanza stessa vi sarebbe la presenza di microrganimi non ancora identificati che preguidicano l’utilizzo ad uso umano dell’acqua erogata nelle nostre case.

Da ieri sera su tutte le fontane pubbliche del Comune vi è un cartello esposto che riporta acqua non potabile.

Marco B.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://gardapanorama.blogspot.com/2009/06/divieto-uso-alimentare-dellacqua-san.html

Problemi intestinali a San Felice del Benaco

Da alcuni giorni i cittadini del paese di San Felice soffrono di problemi intestinali che procurano vomito e dissenteria.

Facendo parte della stessa comunità posso dire per esperienza personale, che la serata tra il 15-16 giugno non è stata una delle mie migliori nottate, posso inoltre affermare che anche il vicinato ha sofferto di problematiche simili.

Sarà mia cura informarvi su cosa procura queste sofferenze e come si evolve la cosa.

Marco B.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://gardapanorama.blogspot.com/2009/06/problemi-intestinali-san-felice-del.html

GARDAPANORAMA ALLA 24 ORE MTB DI IDRO 2009

Dopo l’esordio positivo dell’anno scorso, Gardapanorama si ripresenta alla edizione 2009 della 24 ore MTB di Idro. La squadra si propone con 8 elementi, 6 dei quali con l’esperienza dell’anno passato. Gli atleti gireranno su un percorso nuovo, più tecnico e con maggiore sterrato, della lunghezza di circa 5,5km. Oltre all’agonismo, la squadra cercherà innanzitutto l’affiatamento e il divertimento con la partecipazione a questo famoso evento e al clima di allegria che lo contorna.
Claudio T.
LINK SU WWW.GARDAPANORAMA.IT

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://gardapanorama.blogspot.com/2009/05/gardapanorama-alla-24-ore-mtb-di-idro.html

TERREMOTO SUL GARDA VERONESE, MONTE BALDO

Un terremoto di magnitudo Richter 2.8 è stato registrato alle ore 18:58:25 italiane del giorno 23 maggio 2009. Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell´INGV nel distretto sismico: Zona_Lago_di_Garda. La profonditá dell´ipocentro è stato localizzata a circa 3km al di sotto del monte Baldo, sul versante est del lago di Garda. I comuni entro i 10km dall´epicentro sono: LIMONE SUL GARDA (BS), TIGNALE (BS),TREMOSINE (BS)BRENZONE (VR),F RARA DI MONTE BALDO (VR),MALCESINE (VR)

Fonte ingv
Claudio T.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://gardapanorama.blogspot.com/2009/05/terremoto-sul-garda-veronese-monte.html

CALDO RECORD PER IL MESE DI MAGGIO

In molte località del Garda lunedì 25 maggio è stata una giornata memorabile meteorologicamente parlando. Il valore più alto registrato ha toccato i 35,5° a Colombare di Sirmione. Notevoli sono anche i 34,5° di Garda, 31,6° di Riva. Le nostre stazioni meteo di Gardone Riviera e S.Felice del Benaco hanno raggiunto i 34,9°. Rammentiamo a fini statistici che il record di caldo nel mese di maggio a Salò fu il 29 maggio 2001 quando si toccarono i 33,6°. La stazione meteo di Salò, ubicata sulla torre dell’ex collegio Civico, ha caratteristiche di localizzazione molto simili a quella di Gardone Riviera: stessa quota, simile contesto urbano circostante (verde e case), esposizione ai venti e distanza dal lago.
Claudio T.
LINK SU WWW.GARDAPANORAMA.IT

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://gardapanorama.blogspot.com/2009/05/caldo-record-per-il-mese-di-maggio.html

LIEVE SCOSSA DI TERREMOTO A MANTOVA

Una lieve scossa di terremoto è stata avvertita nella provincia di Mantova il 21 maggio 2009 alle ore 16:10:54. La magnitudo Richter è stata pari a 2,6 e la profonditá a circa 28km. I comuni interessati entro i dieci chilometri dall’ epicentro sono BAGNOLO SAN VITO,BIGARELLO,CASTEL D´ARIO, RONCOFERRARO, SAN BENEDETTO PO e SAN GIORGIO DI MANTOVA, tutti in provincia di Mantova. Non si segnalano danni data la debole intensitá del sisma.

Fonte e immagine: INGV
Claudio T.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://gardapanorama.blogspot.com/2009/05/lieve-scossa-di-terremoto-mantova.html

Monumento alla Vittoria di Bolzano

Bolzano viene spesso classificata una città noiosa, soprattutto per gli studenti. Se però osserviamo quello che avviene al di fuori dell’Alltag, ovvero la routine, ci accorgiamo che, al contrario, ci troviamo in una polveriera di opinioni contrastanti determinate da un passato che spera di essere superato, ma che viene regolarmente richiamato all’attualità da fraintendimenti e malintesi forse legati alle differenze linguistiche.

Ieri sera si è tenuta una conferenza in università sull’architettura mussoliniana nel capoluogo altoatesino. La presentazione del prof. Nicoloso si è incentrata sul monumento alla vittoria costruito nella piazza della Vittoria (che per meno di un anno si è chiamata piazza della Pace) dall’architetto Marcello Piacentini. Il monumento è un arco che richiama esplicitamente alla memoria dell’osservatore gli archi di trionfo dei grandi imperatori dell’antica Roma. (link per chi ha Facebook sulla conferenza)

Il pubblico preferendo dare sfoggio della propria cultura, anziché fare domande ai relatori, tra cui il rettore Lorenz e il professor Prey, ha comunque fatto emergere alcuni interessanti spunti per una riflessione.

L’osservazione più interessante, mossa da una persona di cui mi sfugge purtroppo il nome, sottolineava che il monumento fascista dava forza a coloro che di cultura tedesca pretendono di voler vestire ancor oggi i panni della vittima. All’italiano invece trasmette forse un senso di vergogna e colpa che però oggidì, mi permetto di dire, sono fuori luogo. È vero sì che ci sono ferite ancora da rimarginare, ma la ferita non va toccata bistrattata, se non per disinfettarla o circoscriverla.

Il messaggio che Mussolini desiderava comunicare e che senza dubbio è riuscito a comunicare a suo tempo è di un Italia che non si deve piegare. Una nazione che “vuole la pace ma non teme la guerra”. Oggi il messaggio sembra avere effetti opposti, dove chi prima era pieno d’orgoglio, adesso ritira la coda fra le gambe e abbassa le orecchie.

Il monumento però, è stato sottolineato dal professor Nicoloso, non è dedicato ad una vittoria italiana ma fascista, come aveva commentato lo stesso Piacentini, un particolare che sembrano essersi dimenticati coloro che il 4 novembre in occasione del memoriale dell’Unità italiana depongono una corona d’alloro ai piedi dell’arco. Cosa ne pensino oggi i bolzanini è un domanda interessante che sicuramente va approfondita ma non senza prima aver indagato più a fondo quali altri attriti vi sono in questa bellissima città.

A tal fine spero di potermi avvalere degli studenti oriundi della zona per farmi illustrare cosa resta e cosa è cambiato del Passato che l’Alto Adige alternatamente mostra e nasconde.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://danielcolm.blogspot.com/2008/12/monumento-alla-vittoria-di-bolzano.html

SPROLOQUIANDO Cabaret con Roberto Stoppa

Stasera alle 22 al teatro Alberti di Desenzano serata comica con Roberto Stoppa che porta in scena il monologo-sproloquio “Sproloquiando” dove spazia su tutti i temi dell’attualità. Formatosi alla scuola di recitazione e mimica del C.T.A. di Milano, dopo una breve esperienza di coppia, Roberto Stoppa ha debuttato da solista al Derbino Cabaret di Milano […]

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://www.gardablog.it/?p=691

PESCHIERA INN JAZZ dal 12 al 14 settembre un lago di musica

Arrivata alla sua seconda edizione Peschiera Inn Jazz propone uno spaccato sulla’attualità del jazz italiano con un programma articolato in sei serate e ricco di preziose e uniche performance. Oltre a nuovi gruppi che si stanno facendo notare sempre più nel jazz nostrano (Petrella Tubo Libre, Bearzatti Tinissima) vanno segnalati l’inedito duo sax-chitarra di Claudio Fasoli […]

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://www.gardablog.it/?p=605