Tag: Attività

Chi siamo

La biblioteca del Comune di Sirmione è dotata di un ampio catalogo di libri e supporti multimediali. Fa parte del Sistema bibliotecario Brescia Est ed offre un servizio gratuito diprestito di libri e DVD.E’ dotata inoltre di una mediateca (8 postazion…

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://bibliotecadisirmione.blogspot.com/2010/02/chi-siamo.html

EE Projekt

Le energie rinnovabili sembrano non solo la soluzione per alcuni problemucci ambietali di cui si parla sempre più spesso, ma una grande opportunità per studenti, investitori, ricercatori ecc. A forza di scoop, previsioni e proiezioni, allarmismi, soffiate e blabla si è un po’ perso il quadro dell’attuale stato di avanzamento del settore della produzione di energie rinnovabili. Per questo motivo Michael, in qualità di presidente del comitato locale di AIESEC a Bolzano, ha avviato quest’estate l’organizzazione di un progetto indirizzato agli studenti, ma aperto anche a chiunque altro fosse interessato, di nome EE Projekt. Prossimamente mi vedrete scrivere sempre più spesso di questo evento, visto che mi sono incaricato di occuparmi della comunicazione e promozione della cosa.

Ora Michael ha lasciato l’uni di Bolzano, quindi la presidenza del comitato è passata a Francesca e il progetto ha continuato a crescere. Il programma si apre lunedì 26 ottobre con uno stand informativo organizzato dall’Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige per mostrare come cucinare con un forno solare e calcolare la nostra impronta ecologica. Le due settimane seguenti si sviluppano con conferenze, proiezioni di film, un tour guidato per gli stabilimenti di energia elettrica nei dintorni di Bolzano organizzato dal TIS Innovation Park, per poi culminare con una grande conferenza alla quale partecipano esperti di vari settori legati all’industria energetica il 12 novembre (un giovedì).

Nel frattempo si possono trovare le prime informazioni relative all’indirizzo www.eeprojekt.eu, sulla nostra pagina di Facebook. Per rimanere aggiornati consiglio di iscriversi ai twit del progetto.

Non spaventatevi dal nome. Per quanto l’abbiamo battezzato in tedesco (EE sta per Erneuerbare Energien), ci sono anche eventi in italiano e inglese. In particolare alla conferenza finale ci sarà un traduttore dal tedesco all’italiano e viceversa. Da qui potete scaricarvi il pdf del volantino in inglese (a breve lo mettiamo su anche in italiano e tedesco).

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feedproxy.google.com/~r/blogspot/SCne/~3/6IxxqrRAUDo/ee-projekt.html

Resoconto Commissione giovani 7 settembre

Faccio un resoconto di quello che si è detto alla riunione stasera, scarsa in partecipanti (eravamo in 5 di cui due don) ma mi è parsa proficua di novità e progetti. Faccio un riassunto dei punti trattati oggi partendo dall’ordine del giorno che riassunto in punti spiccioli prevedeva:
1) passaggio adolescenti-giovani
2) contatti con la Diocesi
3) proposte interessanti in zona

1) Don Daniele insieme ad un’animatrice che è stata al campo scuola degli adolescenti con lui (non so se gradisce che io pubblichi il suo nome, quindi faccio a meno) guiderà il gruppo di adolescenti più grandi di 17 anni in parallelo a quello degli adolescenti più giovani nello stesso giorno e orario, che si uniranno ai loro compagni nei momenti più conviviali. In questa maniera sarà possibile affrontare con loro temi diversi o in maniera diversa.
A fine mese si terrà anche la Festa del passaggio per questi.

2) Ci vorrebbe uno o più ragazzi che si incarichino due volte l’anno di passare in Diocesi a raccogliere il materiale per la pastorale giovanile. Se ci fosse qualche volontario (mi vengono in mente i nomi di quelli che studiano a Verona, anche se però non so quanto sia comoda da raggiungere la Curia per loro).

3) a) Dalla Diocesi viene proposta una forma comunitaria o comunque di aggregazione nell’adorazione. La cosa verrà spiegata in maniera articolata in occasione delle Quarant’ore e si svilupperà nel periodo natalizio (prima o dopo le vacanze) in una specie di maratona collettiva di adorazione e preghiera, da quello che ho capito. Non so ancora bene come la cosa verrà organizzata ma sono sicuro che verrà spiegata nel dettaglio più avanti. Questa forma di preghiera parrebbe portare risultati concreti nella vita parrocchiale laddove si è fatto questo genere di esperienza, motivo per cui ora viene proposta per Desenzano. L’adorazione prolungata si terrà in Duomo.

b) Ricominceranno alcune esperienze come “Una luce nella notte” in ottobre e “La Dieci”. Inoltre don Andrea Brugnoli [che finalmente, dopo averne tanto sentito parlare, ho conosciuto di persona] ha ricevuto come spazio utilizzabile per le attività dei giovani la chiesa del s. Crocifisso. Ci sono già dei progetti in cantiere, ma preferisco aspettare che siano ufficiali ed avviati per pubblicarli.

c) Si è parlato appena di Domenica Young per il fatto che dei presenti nessuno ne sapeva un gran che. Se comunque ci fosse l’intenzione di riprendere in mano questa idea per quest’anno bisognerà fare un po’ di pubblicità.

Per il resto si aspettano informazioni dal CPG (Centro per la Pastorale Giovanile) per quello che riguarda la pastorale diocesana. Se qualcuno avesse delle osservazioni da fare, lasci un commento che le farò presenti alla prossima riunione fissata per 9 di ottobre. Se ci fosse qualche rappresentante di realtà giovanili religiose sul territorio desenzanese e volesse entrare in commissione, si faccia vivo presso don Daniele.
I punti finora stabiliti come ordine del giorno per la prossima riunione saranno relativi agli animatori dei campiscuola (non so nel dettaglio) e il gruppo dei giovani universitari, che a quanto pare potrebbero confluire, almeno per certe attività, nel centro che don Andrea Brugnoli desidera istituire, come già scritto, nella chiesa del s. Crocifisso. Ogni proposta è benvenuta.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feedproxy.google.com/~r/blogspot/SCne/~3/KwGXQvvvTIc/resoconto-commissione-giovani-7.html

Acqua: i Parlamentari PD non hanno presentato le interrogazioni annunciate?

Per chi fa politica seriamente la coerenza deve essere la priorità principale.
Il 29 giugno era venuto a San Felice l’On. Pierangelo Ferrari accompagnato da altri esponenti del Partito Democratico bresciano annunciando delle interrogazioni parlamentari (co-firmatario l’On. Paolo Corsini) sul “grave caso acqua“ a Ministro della Salute, Ministro delle Attività produttive, Ministro del Turismo.
La scelta dei tre ministeri […]

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://garda2o.wordpress.com/2009/08/22/acqua-i-parlamentari-pd-non-hanno-presentato-le-interrogazioni/

EE-Projekt

Durante la sessione d’esame di giugno Michael mi aveva proposto di entrare a far parte di un progetto che voleva organizzare. Io ovviamente mi sono offerto per la parte relativa alla comunicazione che è quello che mi viene meglio e ora la cosa sta prendendo forma.
Prima di partire per la Terra Santa ho fatto un salto a Bolzano, dove mi sono incontrato con lui e mi ha parlato un po’ di come sarà strutturato questo progetto. Viste le premesse penso proprio che sarà una cosa veramente fatta bene, così mi azzardo a dare qualche anticipazione.

Il progetto si terrà a metà novembre ed è stato battezzato EE-Projekt. La doppia E sta per Erneuerbare Energien, che in tedesco significa “energie rinnovabili”. L’idea è stata ovviamente di Michael che coordina il tutto con l’appoggio di AIESEC che finanzia il progetto. Michael, per chi non lo sapesse, è il presidente del comitato locale di Bolzano di AIESEC.

A grandi linee l’evento sarà organizzato in due settimane e mezza con conferenze, incontri, tavole rotonde e anche delle visite a impianti di produzione elettrica nella zona. Gli ospiti, che rappresentano un po’ tutte le realtà legate alla tematica delle energie rinnovabili come ad esempio esperti dell’Eurac, portavoce di imprese private, rappresentanti di organizzazioni per la tutela dei diritti dei consumatori, assessori comunali, ministri provinciali eccetera, sono prevalentemente di lingua tedesca, ma abbiamo già pensato ad un traduttore per ogni incontro.

Non ci saranno evento quotidianamente, anche perché io non ho intenzione di perdermi gli Euromasters a Coblenza che dovrebbero sovrapporsi parzialmente all’iniziativa, ma circa uno ogni due giorni.

Il pubblico a cui ci rivolgiamo comprende sia gli studenti che i cittadini di Bolzano, rimanendo in ogni caso aperto a chiunque volesse partecipare e ovviamente sarà gratuito.

Se avete domande o proposte, fatemi sapere. A breve tornerò a Bolzano per avere aggiornamenti così inizierò anche a lavorare sul serio. Stavo pensando di aprire anche un canale video su Livestream (Mogulus).

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feedproxy.google.com/~r/blogspot/SCne/~3/IVORoZ77qlQ/ee-projekt.html

Materiale camposcuola “Il Signore degli Anelli”

Ogni anno c’è il camposcuola da organizzare. In genere noi ci appoggiamo a dei campi preparati dal centro diocesano per ragazzi di Verona e da lì ci vengono i libretti con l’ambientazione del campo, i temi da trattare coi ragazzi e con quali attività presentarli più efficacemente. Al di là del lavoro di adattamento che c’è sempre da fare (sono pensati per un campo da 7 giorni anziché 10) poi c’è anche da realizzare il materiale, l’ambientazione, gli oggetti chiave come mappe geografiche, cartelloni e altri strumenti necessari ed è qui che spesso sorgono problemi (ad esempio, l’anno scorso col campo ambientato a Camelot serviva un sistema perché la spada venisse estratta solo dal predestinato re Artù e non dagli altri). Quest’anno il tema è il Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien. Qui il perché della scelta.

Linko qui il materiale che trovo in giro per il web, sapendo che in futuro potrebbe tornare utile a qualche altro organizzatore.

Per la realizzazione di insegna, cartelloni, giochi, indicazioni, lettere e qualunque altro genere di materiale scritto che si può preparare prima della partenza per il campo ecco dove trovare tutti i font tipici del film “Il Signore degli Anelli” come la scrittura degli elfi, dei nani, degli hobbit ecc. Dal link potrete scaricarvi quelli che vi interessano. Io ho usato ad esempio “Bilbo Hand” per realizzare delle lettere scritte appunto dall’Hobbit che poi stamperò domani su carta pergamena.
Appena verranno approvati i testi che ho preparato condividerò ovviamente anche quelli sul mio account box.net come avevo fatto per il materiale per la Festa del Passaggio.

Ogni volta che venivano introdotti nuovi argomenti o per evitare di strutturare incontri solo su spiegazioni a voce, abbiamo fatto largo uso di spezzoni tratti dalla trilogia. Pubblico qui i link dei video che ho pubblicato su YouTube. Non sono ancora tutti, ma intanto potete trovare:
La morte di Deagol ad opera di Smeagol (servito per mostrare che il male si può impadronire degli Hobbit)
Introduzione del film con consegna degli anelli (per contestualizzare il campo)
Descrizione degli Hobbit
Gli Elfi abbandonano la Terra di Mezzo (per mostrare che il male si è impadronito anche degli Elfi)

Frodo resiste alla tentazione dell’anello
Bilbo cade in tentazione davanti all’anello
Smeagol/Gollum tentato dall’anello
Consegna del Pan di via (per simboleggiare il Pane eucaristico)
Sam prende Frodo in spalla e lo trasporta

Se invece dovete inventarvi dei nomi in elfico ecco un link. Altrimenti potete usare anche questo che oltre all’elfico trova i “corrispondenti” anche per Nani, Maghi, Hobbit e Uomini. (Ovviamente il nome elfico di un sito è diverso da quello proposto da un altro …)

Sul mio account box.net ho creato una cartella in cui trovate i cartelloni per le quattro razze che costituiscono i quattro gruppi di ragazzi, l’insegna del campo e le lettere di Bilbo, necessario per creare scompiglio tra un gruppo e l’altro.
Servitevene pure.

Da qui invece potete accedere ad una vasta gamma di opzioni per realizzare una scritta su una pergamena come negli esempi qui sotto. Non ci sono grandi possibilità di personalizzare il carattere del testo, ma per essere gratis ci si può anche adattare. La vera pecca sta nella scritta Txt2pic.com che non c’è modo di togliere se non con appositi programmi per l’elaborazione di immagini.

Il materiale sottoposto a copyright è pubblicato in osservanza dell’articolo 2, comma 1-bis della legge 2/2008, in quanto trattasi di materiale didattico.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feedproxy.google.com/~r/blogspot/SCne/~3/tcXYwWDv4XU/ogni-anno-ce-il-camposcuola-da.html