Tag: alitalia

ancora alitalia

Jenzù ha aperto un gruppo su FaceBook (ma che cavolo è ’sto FaceBook?) dal nome "Boicottamo Alitalia".
Per me sarà facile, non ho mai volato alitalia e all’aereo preferisco il treno.
L’alitalia è stato, è e sarà uno dei grandi buchi neri del nostro paese.
 Era meglio chiuderla definitivamente.
Jenzù aderisco!
Tag: facebook, alitalia,

Il prestito ponte

La direzione generale dei Trasporti e dell’Energia della Commissione europea ha proposto al collegio dei commissari Ue di considerarlo come un aiuto di Stato «illegittimo» che deve essere restituito, ma ha anche proposto di considerare che fra la vecchia compagnia e quella che nascerà c’è la necessaria «discontinuità». Ciò significa che, se la proposta della […]

Da Cgil a CgPDL senza passare da Berlusconi: mutamenti dello scenario sindacale italiano

Da Corriere.it
Alitalia: sì della Cgil, i piloti rimandano
Veltroni: ho trattato io, premier assente
L’articolo ci racconta di esuberi (saranno 3.250 alla fine), di accordi e di recupero produttività. Ci racconta anche di Air France (punta al 10% del capitale di CAI) e della soddisfazione di Epifani per l’importante intesa in tema di precariato e salari in […]

facciamo che ci crediamo…

Alitalia, pace fatta in casa Colaninno
La fumata bianca a palazzo Chigi ricompone anche la ‘distanza’ tra il padre Roberto presidente di Cai e il figlio Matteo, ministro ombra del Pd 
Se crediamo a quanto sopra, non avremo nessuna difficoltà a credere anche a questo
Matteo propendeva, in linea con tutta l’opposizione, per la cessione di Alitalia ad […]

Ditemi chi devo ringraziare

Il problema Alitalia era così importante, così fondamentale, così vitale che Silviuzzo mio se ne è andato a farsi fare i massaggi in Umbria proprio nel momento cruciale della trattativa. Mi ricorda molto il comportamento del Re D’Italia quanco se ne è scappato dopo l’8 settembre.
Uolterone galvanizzato prende Colaninno ed Epifani, li siede al tavolo […]

Alitalia e gli ammortizzatori sociali

Nelle chiacchiere di pausa pranzo si è paralto di Alitalia.  Mio padre mi parla di un articolo apparso sul Corriere della Sera di qualche giorno fa.
Nell’articolo il Avvocato Ichino, uomo sicuramente di sinistra (eletto al senato nelle file del PD) e consulente delle principali sigle sindacali, parla con chiarezza del problema Alitalia e lo analizza dal […]

Se 107 vi sembran poche

La spazzatura non occupa più le vie di Napoli. La cordata per rilevare Alitalia c’è (ma il salvataggio – forse – no). Il federalismo fiscale avanza, anche senza numeri e impregni precisi. E i costi della politica? Dov’è finito il dibattito sulla “casta” che per mesi ha dato uno scopo all’inchiostro dei giornali e sul […]

Abbiamo vinto noi !!!

“abbiamo vinto noi”
“era un gruppo di imprenditori che giocavano, non c’era nessuna proposta”
“siamo sereni”
Questo dicono i dipendenti Alitalia dopo il ritiro dell’offerta da parte della cordata di imprenditori costituenti la “CAI”.
Sono basito, totalmente senza parole! Una sola dichiarazione di un sindacalista mi è sembrata sensata: “prima dovevamo discutere delle condizioni di lavoro … ora ci […]

AirBee come Alitalia in 3 settimane

Sembra…pare…forse… si dice che… AirBee potrebbe andare in liquidazione fra 3 settimane.

Ben informati fanno sapere che ENAC ha concesso 3 settimane agli imprenditori bresciani per ripartire con capitali freschi e riprendere l’attività di volo. 
Oltre ai problemi della fase di start-up, parebbe che anche la diatriba fra Brescia e Verona per il controllo dell’Aeroporto abbia contribuito a […]

Ancora tanto rumore, ancora tanto nulla

Finalmente la Lega rompe gli indugi e impone qualcosa a questo governo foriero, per ora, solo di specchietti per le verdi allodole padane. Finalmente si fa per dire, ovvio, ma forse non è tutto oro quel che luccica, nè pallottola quel che esce da bocche di fuoco più metaforiche che reali.

Da capo: finalmente la Lega impone il federalismo fiscale! “basta dar via schei ai teroni che poi i se li magna con quella roba unta che usa lì, zioboia! Da ancoi ognuno se rangia con quel che l’è bon da far su e amen, ziocan!” (il mio dialetto trentino è un po’ claudicante, perdono) basta con l’assistenzialismo, la cassa del mezzogiorno e i soldi a pioggia ai tenutari di clientele politiche varie, anzi, basta soldi fuori dalla regione, no?

Esatto, no.

Bossi ha spiegato ai militanti leghisti radunati in riva dei Sette Martiri che il federalismo fiscale «cerca di mettere a posto uno Stato che non ha un soldo come l’Italia», e poi ha aggiunto che il senso e il principio del federalismo è quello che le regioni più ricche aiutino quelle più povere, perchè «la Costituzione garantisce che scuola, sanità e assistenza siano uguali in tutte le regioni del Paese. L’aiuto va bene ma questo non deve essere fatto attraverso la spesa storica, ma attraverso quella standardizzata. (fonte ilCorriere.it)

Lasciamo perdere che il concetto non dovrebbe essere tanto “le regioni ricche aiutano quelle povere” ma “si deve fare in modo che le regioni povere raggiungano il livello di sviluppo di quelle ricche” (non chiedo tanto alle capacità linguistiche del Senatur), quanto vi suona “leghista” questo periodo? a me, niente. Il testo è passato solo dal consiglio dei ministri quindi non è ancora consultabile, ma azzardo la previsione che sarà decisamente molto poco soddisfacente per un elettorato leghista che si aspetta la Luna, e rischia di vedersi recapitare una forma di grana. Meglio così? certamente, ma sarà interessante vedere come verrà descritta (male) dai media una riforma tanto importante, anche solo da un mero punto di vista elettorale.

Il significato dell’intera vicenda, se le mie previsioni sono azzeccate, è però già abbastanza chiaro: la Lega e il Pdl hanno trovato un nuovo accordo, ovvero un testo ad un tempo spacciabile per la vittoria dell’eterna battaglia leghista e innocuo per le clientele meridionali berlusconiane. Staremo a vedere.

Ancora su Alitalia

Vi avevo parlato della possibilità di un ridimensionamento di Linate. Ora c’è la conferma.
Ve ne dico un’altra?
Sembra, ma non ho potuto verificare, che la cordatissima abbia fatto inserire una clausola, nel "contrattissimo" per l’acquisto della ferrari del carrozzone, la possibilità di vendere ai tedeschi dopo due anni dall’acquisto (ovvero nel 2010).  Attenzione. Non ho potuto […]

A leggere si impara

Avevo scritto questo e questo.
Poi ho letto  questo e poi questo e poi questo.
E poi mi dite che non devo incazzarmi?
Non che i "Nostri" siano migliori ma almeno queste schifezze, forse, le avremmo evitate.
E voi elettori Leghisti? Dove siete? Siete ancora convinti d’aver fatto la scelta giusta?
 
BlogBabel: Scajola

…e vai…uolter colpisce ancora.

Però non ditemi che me la prendo sempre per il povero Uolterueltroni.
Allora cosa ti va a pensare il magnificissimo per rilanciare l’attenzione politica sul PD?
Manda un appello al FINI affinchè si accelleri l’iter per una legge che permetta il voto agli immigrati.
Allora chi mi conosce sa che da sempre sono favorevole ad una legge del […]